Lettori fissi

lunedì 24 giugno 2013

Coricelli...la tradizione al passo con l'etica e l'innovazione.

La leggenda narra che la dea Atena desiderasse che le fosse consacrata una regione della terra che la potesse onorare.  Ma anche Poseidone aveva lo stesso desiderio e  così tra le due divinità si accese una disputa per avere il dominio sull'Attica.
Zeus allora, non sapendo come dirimere la questione, decise di proclamare una sfida tra Poseidone ed Atena: chi tra i due dei avesse fatto alla città il dono più utile, ne avrebbe avuto la supremazia.
Poseidone quindi “creò” una nuova creatura mai vista prima di allora: il cavallo che da quel momento divenne un grande aiuto per la vita dell'uomo.
Atena, a sua volta, percuotendo il suolo con la sua lancia (con la quale infatti è tradizionalmente raffigurata), fece nascere dal terreno un albero di olivo.
Fu così che Atena fu proclamata  vincitrice e da quel giorno la capitale dell'Attica fu chiamata Atenae (=di Atena) in onore della dea.
Da allora, l'ulivo è una pianta di essenziale importanza nella storia delle civiltà del Mediterraneo e di tutto l'Occidente. 
Era il 1939 quando nasceva a Spoleto, nel cuore dell'Umbria, l’olio extra vergine di oliva Pietro Coricelli.
Questa passione è stata tramandata di generazione in generazione tra i membri della famiglia Coricelli, nella gestione dell’azienda.
Oggi la Pietro Coricelli è tra le più grandi aziende olearie in Europa ed esporta in 108 paesi del mondo.
Da oltre 70 anni Coricelli porta sulle nostre tavole sicurezza e  qualità dei suoi prodotti a marchio, grazie ad una grande competenza, professionalità e tecnologia.
La sua missione è far conoscere ed apprezzare l’olio d’oliva e la cucina mediterranea nel mondo.
Pietro Coricelli è da sempre attento a garantire l’eccellenza dei suoi prodotti, adottando i più importanti standard di qualità per le aziende alimentari e si adopera e per la salvaguardia del territorio operando nel rispetto dell’ambiente.
E’ la prima azienda olearia italiana ad aver messo in campo sin dal 2010 un progetto di responsabilità sociale ed ambientale per  la riduzione delle emissioni di Co2 nei propri stabilimenti.
All’interno dell’azienda è possibile assistere all’intero ciclo produttivo dell’olio Extra Vergine di Oliva . L’oliveto del Barbarossa si inerpica su una dolce collina alle porte di Spoleto, dove vengono prodotte olive delle cultivar Leccino e Moraiolo.
Il suo Frantoio si avvale della più moderna tecnologia di estrazione grazie alla quale si ottiene un olio estratto a freddo di altissima qualità.
Molti i prodotti di Pietro Coricelli, tutti -come si sarà ormai facilmente compreso- di un elevatissimo standard di qualità e di sapore ineguagliabile.


Tra i tanti prodotti Pietro Coricelli, oggi voglio presentarvi l’olio extra vergine 100% Italiano che è il risultato di una selezione dei migliori extra vergine di oliva derivanti  da olive coltivate e frante in Italia.  
Quest’olio presenta un’ intensa nota aromatica di oliva che conferisce un leggero retrogusto piccante ed è quindi adatto a  pietanze che richiedono un condimento deciso.

Io l’ho utilizzato per esempio per una semplice ma buonissima pasta e zucchine a modo mio che vi illustro subito.


Pronti? Prendete:

  • Pasta corta tipo pennette (che sia di ottima qualità, trafilata al bronzo, tratterrà meglio il sugo e lo valorizzerà, meglio se rigate)
  • zucchine (per due persone, ne ho messe 4 non troppo grandi)
  • sale iodato q.b.
  • Panna da cucina (de gustibus, io ne ho messo circa 100 gr.)
  • tantissimo parmigiano/grana grattugiato

Prendete le zucchine, lavatele accuratamente e tagliatele a cubetti (o anche a fettine, se preferite).
Riponetele in padella con un po’ di sale e irrorando generosamente con l’olio 100% italiano Coricelli (N.B. attenzione: generosamente significa che non bisogna lesinare, ma non esagerate, vanno esattamente fritte!)
Coprite con un coperchio e mettete a fuoco vivace, ma appena si sente sfrigolare, abbassate la fiamma a calore moderato e lasciate che le zucchine cuociano e si dorino a seconda dei vostri gusti (a me piacciono più “abbronzate”)
Nel frattempo avrete messo l’acqua per la pasta sul fornello, salatela ed appena prende bollore, calate le pennette e lasciatele per il loro tempo di cottura.
Quando le zucchine saranno pronte, aggiungete la panna e una generosa manciata di formaggio grattugiato e tenete sul fornello a fiamma bassa per far amalgamare gli ingredienti.
Scolate la pasta al dente e versatela nel composto di zucchine e panna e fate saltare in padella affinchè i sapori si armonizzino fra loro.
Il risultato sarà decisamente saporito (non è un piatto light, considerata l’olio con la panna e formaggio, ma neanche è una bomba calorica, in quanto non ci sono eccessive quantità nei condimenti) e un olio di fragranza decisa come Coricelli 100% italiano non potrà che esaltare questi sapori.

Vi lascio quindi i contatti dell’azienda, consigliandovi di dare al più presto un’occhiata al sito per farvi un'idea più completa della loro gamma di oli di oliva di eccelsa qualità.
PIETRO CORICELLI S.p.a.
Loc. Madonna di Lugo nr. 44
06049 Spoleto – PG Italia
Telefono: +39 0743 23281
Fax: + 39 0743 232862


36 commenti:

  1. Io, da quando ho scoperto il fruttato di Coricelli, lo metto ovunque! l'ho usato anche per preparare dei dolcetti e ha aggiunto profumo e sapore. Ottimi oli, veramente di alta qualità.. italiani 100% .. I love it!!!!!

    RispondiElimina
  2. adoro l'olio coricelli, dà quel tocco in più ad ogni ricetta!

    RispondiElimina
  3. Conosco benissimo l'olio Coricelli che hai usato, davvero ottimo!

    RispondiElimina
  4. io sono un intenditrice di olio; per me deve esaltare i sapori senza coprirli sono molto attenta alla scelta osservo il colore e il profumo...questo non l'ho ancora provato ma la tua recensione è degna di un assaggio futuro!

    RispondiElimina
  5. conosco bene :) buono!

    New post: fammi sapere cosa ne pensi :)
    http://chiarainfimoland.blogspot.it/2013/06/cosmofarma-beauty-inspired-by-italy.html

    RispondiElimina
  6. conosco olio umbro ma non questo,credo pero' che sia ottimo come quelli che ho consumato in passato.

    RispondiElimina
  7. E' un azienda che non conosco ma dalla tua descrizione devono avere proprio degli ottimi prodotti. mi vado subito a fare un giretto sul sito

    RispondiElimina
  8. Lo conosco bene è un ottimo olio. Buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  9. Mmm che delizia questo piatto.. non ho mai provato quest'olio,quando finirò l'olio fatto nel mio paese,lo proverò di sicuro! ;)

    RispondiElimina
  10. Sembra proprio un' ottimo olio italiano e tu hai preparato un piatto delizioso, complimenti e con ingredienti di qualità!

    RispondiElimina
  11. mmmhhhhhhhh deliziosoooooooooooooo

    RispondiElimina
  12. mi piace questo olio, lo compro sempre al super. ottimo nel sapore e nel suo utilizzo in cucina! laura p

    RispondiElimina
  13. ottima ricetta e quest'olio sembra davvero ottimo..vao a curiosare nel loro sito

    RispondiElimina
  14. mi pisce questo blog, proprio perchè parli un po' di tutto, senza frenarti dal fatto che ci si possa fossilizzare su un solo argomento. L'olio mi piace molto, sicuramente avrà un buon sapore anche crudo, mi ispira di bruschette al pomodoro :D
    E la ricetta...? Naturalmente la proverò :D

    RispondiElimina
  15. Quest'olio e davvero di ottima qualità , nella mia cucina non può mancare!

    RispondiElimina
  16. non lo conoscevo questo olio, il tuo piatto si presenta benissimo, deve esser stato squisito

    RispondiElimina
  17. Non conoscevo questo prodotto, grazie per aver condiviso!!!

    RispondiElimina
  18. non conoscevo questo prodotto, grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
  19. Che ricetta invitante, complimenti! questo brand di olio non lo conosco, le tue informazioni hanno fatto capire che è ottimo, grazie della segnalazione

    RispondiElimina
  20. che ottima ricetta! sarà che amo le zucchine ma devo assolutamente rifarla ..devo trovare questo olio di cui sto leggendo molto bene!

    RispondiElimina
  21. Sembra davvero gustosa questa pasta,la proverò! La Borsa di Martina

    RispondiElimina
  22. non conoscevo questo olio, ma ho sentito parlarne molto bene!!
    lo devo provare!

    RispondiElimina
  23. La ricetta che hai fatto sembra davvero gustosa, di sicuro l'olio che hai recensito ha contribuito al gusto! Non l'ho mai provato, non conoscevo questo marchio.

    RispondiElimina
  24. non conoscevo quest'azienda ma la tradizione è fondamentale per alcuni prodotti....in primis l'olio!ottima la tua ricetta :-)
    corro a visitare il sito.

    RispondiElimina
  25. non conoscevo questa azienda, trovo che la tua ricetta sa ottima

    RispondiElimina
  26. Adoro l'olio d'oliva e questo sembra ottimo :P

    RispondiElimina
  27. Non conoscevo quest'olio. Guarderò il loro sito. La tua ricetta è deliziosa. Da provare senz'altro

    RispondiElimina
  28. Nuovo olio per me! Dev'essere davvero fantastico!Poi la ricetta sarà stata deliziosissma!Lo devo provare!!!

    RispondiElimina
  29. non conoscevo questo olio..in casa lo produciamo quindi non sono molto esperta degli altri
    baci

    RispondiElimina
  30. Provatelo per fare i tarallini all'olio con finocchiona, il profumo attirerà i vicini...
    Erry

    RispondiElimina
  31. sembra un olio evermante delizioso e complimeniti per il piatto che hai preparato di sicuro quell'olio ha esaltato al massimo il tuo condimento

    RispondiElimina
  32. Olio delizioso, non conoscevo ancora il brand, ma immagino che sia veramente di alta qualità!

    RispondiElimina
  33. Chissà che buono!
    Ottima la ricetta che hai proposto!

    RispondiElimina
  34. oooo che bella ricettina, non conoscevo il brand ma devo provare mi incuriosisce molto

    RispondiElimina
  35. Non conoscevo quest'azienda.. p.s. voglio una ricetta vegana!!!!!

    RispondiElimina

Lasciatemi un commento, se vi va: sarà sempre gradito...
Cercherò sempre di rispondere alle vostre domande ^_^