Lettori fissi

martedì 10 maggio 2016

Viaggi a Caserta: Cosa Visitare e Dove Dormire

Gli itinerari consigliati da Federchicca...

Ci sono città che si mostrano agli occhi dei loro visitatori come piccole perle incastonate in raffinati gioielli riccamente lavorati.
Se volessimo azzardare un paragone, potremmo dire che Caserta è come una perla incastonata nella corona italiana: bella, elegante da poter essere ammirata in un semplice weekend. Sebbene il paragone possa sembrare troppo fantasioso, è bene specificare che uno dei motivi per cui molti viaggiatori scelgono di recarsi in questa città è da ricercare proprio nelle dimensioni ridotte del centro che lo rendono particolarmente curioso anche per coloro che non amano camminare a lungo o perdersi nelle infinite strade delle città più grandi.
Ovviamente, per quanto una città possa rivelarsi accogliente e piacevole da visitare, è sempre bene non partire all'avventura ma programmare (almeno in parte!) un itinerario di viaggio: scegliere cosa visitare a Caserta non è difficile ma è meglio selezionare alcune attrazioni di maggiore interesse. Per questo motivo, ho scelto di proporti alcune delle attrazioni più interessanti di questa città.


Se si parla di Caserta, la mente non può non tornare immediatamente alla nota Reggia.
Normalmente, le visite organizzate dalle guide della Reggia di Caserta sono suddivise in due momenti. In primo luogo, i turisti vengono condotti all'interno degli appartamenti storici: lo scalone d'ingresso monumentale progettato da Vanvitelli, la biblioteca e le stanze arredate in stile Luigi XVI sono un ottimo esempio del lusso della corte francese. Successivamente, si passa ai giardini privati: la Castelluccia, luogo prediletto dal re che qui si recava per accogliere i suoi ospiti, la Grande Peschiera in cui i cigni nuotano serenamente e la fontana di Eolo compongono uno scenario davvero unico nel suo genere.
Camminando per il giardino, potrai poi arrivare al giardino inglese, luogo silenzioso e appartato in cui specchiarti nello stagno delle ninfee e ammirare le oltre cento specie di piante e arbusti che il re decise di piantare per dare un ulteriore tocco di eleganza alla sua dimora.


Procedendo poi per il giardino inglese potrai arrivare al bagno di Venere: una piccola cascata in cui è possibile ammirare una statua della dea della bellezza che sembra bagnarsi nelle acque del laghetto.

La Reggia rappresenta un luogo da ammirare con calma e in cui si rivela particolarmente piacevole camminare, specie nelle giornate primaverili: scarpe comode, macchina fotografica e crema solare saranno gli alleati ideali per un'escursione da sogno.


Un hotel vicino al centro è la scelta migliore se desideri visitare le meraviglie di Caserta. Tra gli alloggi più apprezzati della zona ti consiglio questo quattro stelle, ovvero l’Hotel Plaza di Caserta in Viale Lamberti, a pochi passi dalla Reggia e dalla Stazione Centrale. L'hotel è dotato dei migliori confort e gode di una strategica posizione per coloro che desiderano visitare la città.

Se ti stai chiedendo cosa visitare a Caserta sarai curioso di conoscere le altre mete a cui abbiamo pensato. Prenditi qualche ora per visitare il Belvedere San Leucio e non te ne pentirai. Si tratta della residenza dei Borbone, con tanto di giardino all'italiana e di appartamenti reali perfettamente conservati.
Il vero punto di forza del Belvedere è ovviamente la sua vista: affacciandoti dalla terrazza esterna potrai ammirare il panorama e apprezzare il Vesuvio, Ischia e Capri. Una vista a dir poco meravigliosa, da immortalare assolutamente con qualche scatto fotografico.


Se hai scelto di visitare il Belvedere San Leucio, fai molta attenzione alle piccole botteghe del centro. Questo borgo, infatti, oltre ad ospitare il palazzo reale, è per molti il simbolo dello sperimentalismo dei Borbone che, si dice, amassero costruire piccoli borghi in cui inserire delle attività artigianali al passo con i tempi.
San Leucio conserva intatta una seteria in cui poter ammirare i macchinari utilizzati all'epoca per creare i filati che sarebbero stati utilizzati per gli abiti dei nobili. Qui, tra allevamenti di bachi e spazi dedicati alla filatura delle sete, potrai fare un vero tuffo nel passato e apprezzare le tecniche imparate negli anni dai lavoratori più attenti. Se ami lo shopping, potrai acquistare nelle piccole botteghe della zona dei fazzoletti di seta prodotti con tecnica artigianale: un souvenir insolito ma ricco di significato.

Se non sei ancora stanco e vuoi sapere cosa vedere a Caserta, al di là delle solite tappe storiche, ho pensato di consigliarti il planetario, un vero e proprio viaggio virtuale alla scoperta delle meraviglie dell'universo. A farti da guida sarà uno degli esperti di scienze astronomiche che lavorano per l'ente, pronto a rispondere a qualsiasi domanda. Non è soltanto un museo a dire il vero, ma un luogo di ritrovo per turisti e abitanti della zona che qui si recano per gli eventi mensili e per ammirare gli spettacoli dal vivo.


Se fino ad oggi hai pensato a Caserta solo ed esclusivamente come alla città della Reggia, avrai sicuramente avuto modo di ricrederti.
Organizza il tuo viaggio in base ai miei consigli: scegli cosa vedere a Caserta e preparati ad una vacanza davvero emozionante!

13 commenti:

  1. Non sono mai stata a Caserta ma è da tanto che ho intenzione di visitarla,alcuni amici sono stati li in vacanza lo scorso autunno e mi hanno riferito che è fantastica...ora il tuo post mi ha invogliato totalmente a prenotare una vacanza,grazie per i suggerimenti!

    RispondiElimina
  2. Anche io in primis voglio dire benvenuta a Federchicca, speriamo che sia l'inizio di una lunga, gradita e gradevole collaborazione :)

    RispondiElimina
  3. Io sono della provincia di Napoli e mi vergogno quasi a dirlo ma conosco poco la mia regione. Sicuramente visiterò i posti di Caserta che suggerisci, anzi grazie per le dritte

    RispondiElimina
  4. Io sono stata a Caserta, qualche anno fa per andare alla Reggia, ma sto stata solo una giornata, terrò a mente i tuoi consigli, perchè sinceramente ci ritornerei ben volentieri :D

    RispondiElimina
  5. Non solo non sono mai stata a Caserta, ma in generale in campania! Devo rimediare e farmi un bel tour!!!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie mille per i consigli:) Sembra davvero bellissimo un bacione

    RispondiElimina
  7. Ricordo ancora quando, a 14 anni, visitai insieme alla mia classe la Reggia di Caserta: che splendore, che meraviglia!!! Davvero è una perla, il paragone calza!

    RispondiElimina
  8. Sono stata a Caserta una decina di anni fa. Ovviamente la Reggia è qualcosa di unico e, benché se ne parli molto, trovo che sia poco valorizzata. La città in sé mi è piaciuta di più di altre più famose: turismo di nicchia ma di una bellezza più fruibile.

    RispondiElimina
  9. Non sono mai stata a Caserta, ma spero un giorno di poterla visitare, ha dei panorami mozzafiato! mi piacerebbe visitare ogni angolo della città!

    RispondiElimina
  10. Mi vergogno a dirlo ma ho un fratello che vive a due passi da Caserta (fa il carabiniere) e non sono ancora riuscita a vistare questa bella città e soprattutto la Reggia. Faccio tesoro dei tuoi consigli di viaggio!

    RispondiElimina
  11. Caserta è una delle città che ancora non ho avuto modo di visitare. Bellissime foto e bellissimi posti. Ho segnato tutte le tue "tappe" spero quest'estate di riuscire ad andare, mi piacerebbe moltissimo visitare la reggia di Caserta

    RispondiElimina
  12. La reggia di Caserta è un posto incantevole che ho visitato più volte e ci ritorno sempre ben volentieri.

    RispondiElimina
  13. Non sono mai stata a Caserta ma come tutti conosco la Reggia di Caserta e so che è un luogo fantastico... Grazie per questo post interessante e per i consigli anche inerenti all'hotel. Mi piacerebbe davvero andarci! :)

    RispondiElimina

Lasciatemi un commento, se vi va: sarà sempre gradito...
Cercherò sempre di rispondere alle vostre domande ^_^