Lettori fissi

lunedì 10 aprile 2017

Intervall. Ad ogni capo il suo detersivo.

Quanti di voi restano alquanto perplessi al momento di preparare il bucato?
E quanti vanno direttamente in lavanderia nel timore che il risultato non sarà soddisfacente?
E peggio ancora, in quanti avete (=abbiamo) combinato guai irreversibili nella convinzione di far bene?
Mi pare di vedere un sacco di manine alzate o sbaglio? 😁
Bene, oggi voglio proporvi una soluzione...o almeno proviamoci 😉
Lezioni basilari…
Il bucato va sempre separato per colore, per genere di capi e per tessuto.
Ogni capo ha quindi i suoi compagni ideali per QUEL determinato programma di lavaggio, inutile sperare in un buon risultato se mescoliamo  tutto a occhio approssimativamente.
Non solo…
Ogni capo ha il suo detersivo.
Avete letto benissimo, so che ognuno di voi ha il suo detersivo di fiducia tramandato dalla nonna, ma per quanto le nonne siano esseri adorabili (anzi di più: venerabili), non  è detto che abbiano sempre ragione (N.D.R. soprattutto quando ti viziano i figli, consentendo loro cose che a te all’epoca non era neanche ipotizzabile concedere).
Quindi, se volete far finta che io sia vostra nonna (sappiate che il primo di voi che insinuerà che io ne abbia l’età, finirà fucilato senza processo), provate ad ascoltare i miei suggerimenti.
Oggi vi presento Intervall, un’azienda tedesca con standard qualitativi molto alti, il cui scopo è tutelare il nostro bucato proponendo detersivi che soddisfino le  esigenze più elevate.
Riflettiamoci…
Che senso avrebbe comprare bei vestiti di qualità e poi sciuparli con un lavaggio sbagliato?
Non solo…
Anche i capi meno pregiati sono delicati...proprio perchè più economici, spesso rivelano meno resistenza alla manutenzione ordinaria.
Quindi Intervall è arrivato ad una conclusione tutto sommato semplice: è proprio con il detergente giusto che possiamo risolvere il problema bucato, perchè fibre diverse indicano esigenze diverse.
Inoltre è sottolineata un’esigenza a cui spesso si fa meno caso: il rispetto per l'ambiente, perchè tutti i detersivi Intervall (che fra parentesi sono adatti tanto al lavaggio a mano quanto a  macchina) pongono molta enfasi sull’aspetto ecologico: senza fosfati, senza formaldeide nè sorbato di potassio.
Il risultato?
Un detersivo completamente biodegradabile e indicati anche per chi soffre di allergie, perchè privi di additivi allergizzanti, fra cui profumo.
Intervall allora ci propone un prodotto specifico per ogni tipologia di capo da trattare, che sia lana/cachemire oppure la delicatissima lingerie, il lino o il cotone o addirittura la seta pura, tanto da essere raccomandato in etichetta da produttori di abbigliamento molto prestigiosi.
Lasciate che ve li presenti singolarmente…
Tenemoll è il detergente Intervall specificamente progettato per la cura e pulizia dei capi in lana, compresa la più pregiata come il cashmere, l’angora,  il mohair o la lana merino.
Sappiamo tutti quanto possano essere delicati questi tessuti quindi se non volete ricorrere ogni volta alla lavanderia (con le conseguenti spese), il loro trattamento deve essere molto cauto e gentile.
Trattando questi capi con Tenemoll, le fibre restano soffici, niente “pallini” in superficie e i colori restano brillanti come nuovi.
Come ogni detergente Intervall, è completamente biodegradabile e raccomandato dei principali produttori di cachemire come una vera e propria cura di benessere per cashmere.
E sapete che Tenemoll non contiene ammorbidente? Non ne ha bisogno, i suoi componenti idratanti, preservano l’elasticità e la forma dei capi in lana che mantengono la loro forma e non si allargano.
Si possono pretrattare le macchie con un pochino di tenemoll, senza strofinare e poi lavarli in acqua freddo o tiepida, facendo attenzione a non strizzare i capi e ad asciugarli lontani dal sole e da altre fonti di calore.
Teneplus é una vera e propria cura di bellezza  per microfibre, delicati sintetici e lingerie….sì, proprio quella che di solito lavate a mano in acqua fredda, per paura che si sciupi.
Cosa fa Teneplus?
Anzitutto mantiene “in forma” la biancheria, che finalmente non tenderà a slabbrarsi. Diciamolo la lingerie è un tipo di capo molto complicato da trattare, perchè da un lato ha bisogno di essere lavato ad ogni uso (se i jeans potete rimetterli anche per due o più volte, senza particolari problemi, la biancheria intima proprio no!) dall’altro lato va lavato con estrema delicatezza perchè appunto tende a perdere la sua elasticità e talvolta addirittura i tessuti possono sgranarsi.
Con Teneplus invece  la biancheria resta come nuova più a lungo, sia per i tessuti che per i colori, mantenendo la giusta elasticità e traspirabilità.
Indicato anche per i costumi da bagno, che spesso si macchiano con residui di solari oltre che con il sudore e le comuni impurità contenute nella sabbia e per l’abbigliamento sportivo in tessuti tecnici, tanto moderni quanto pericolosamente delicati (fateci caso, a volte non sono cuciti, sono incollati/saldati)
Non utilizza additivi quali sali  e sbiancanti di modo da non ostruire i tessuti che mantengono la giusta capacità di traspirazione.
E’ possibile un breve ammollo in acqua e Teneplus, poi bisogna immergere ripetutamente i tessuti “smuovendoli” in acqua ma  senza strofinare.
Chi l’avrebbe detto? Ora possiamo lavare a casa senza timore la seta pura. Anzi, di più...possiamo prendercene cura!
Infatti Tenestar mantiene la seta pura  lucida  e soffice, in maniera semplicemente perfetta, oltre a non danneggiarne la luminosità ed i colori.
Sappiamo bene che la seta è un tessuto assai pregiato che necessita di cure molto delicate...ho visto camicette in purissima seta sciupate al primo utilizzo...effetto usa e getta 😳
Con Tenestar la seta è protetta non solo nell’aspetto luminoso e lucido, ma anche dal punto di vista tattile, perchè resta morbido e non irruvidisce.
A tal proposito, vi raccomando di evitare di lavare/smacchiare la seta con detergenti per lana o peggio ancora con shampoo et similia, in quanto contengono agenti idratanti decisamente controindicati per la seta che andrebbe a perdere la sua tipica lucentezza.
Anche la seta si può pretrattare tamponando un po’ di Tenestar sulle macchie (anche se già secche o lavate in precedenza senza successo), si lascia una decina di minuti ad agire (senza strofinare) e poi si sciacqua con delicatezza.
Texbio invece è una cura naturale per lino e cotone
Il lino ed il cotone spesso sono trascurati, ma ricordiamo che sono fibre completamente naturali, quindi vanno curati alla perfezione in modo altrettanto naturale, perchè restino sempre delicati sulla pelle.
Infatti i prodotti chimici  artificiali rischiano di compromettere l'equilibrio naturale della fibra.
Se pensiamo per esempio a chi soffre di allergie (o alla pelle delicata dei bambini, i cui capi sono per lo più in cotone), possiamo comprendere facilmente quanto sia importante non trattare questi capi con detergenti
artificiali o abrasivi che a contatto diretto con la pelle possono risultare irritanti, mentre Texbio sbianca senza additivi aggressivi e insieme mantiene luminosi i colori, pulendo a fondo i tessuti e smacchiandoli  accuratamente.
Lo si può usare con temperatura fino a 60° (ma leggete bene le etichette dei capi prima di stabilire i gradi giusti) e smacchiarli preventivamente con qualche goccia di Texbio direttamente sulla macchia per circa 15 minuti prima di lavarli normalmente.
In definitiva…
Intendiamoci…è naturale che un flacone di detersivo Intervall costi più di un comune detersivo da supermercato, ma la resa e il risultato sono talmente superiori che non c’è paragone!
Infatti le dosi necessarie sono molto inferiori a quelle dei comuni detersivi in commercio, quindi compensano la spesa, oltre a una differenza qualitativa notevole.
Vi lascio come di consueto i contatti web dell’azienda,  per tutti i dettagli che possano essermi sfuggiti.


11 commenti:

  1. Non avevo mai sentito parlare di questa marca e dei suoi prodotti, però mi hai incuriosita. Sarei tentata di provarli :)

    RispondiElimina
  2. Ciao cara! Utilizzo anche io questi prodotti e li ho già acquistati 3 volte! Mi piacciono moltissimo e sono soddisfatta dei risultati sui vari tessuti!

    RispondiElimina
  3. Io li ho trovati ottimi sia per la profumazione sia per l'utilizzo, ad ogni materiale il suo. Li consiglio

    RispondiElimina
  4. ho dei capi in seta così delicati che ogni volta che devo lavarli mi raccomando a qualche santo...con Intervall mi stai dicendo che i miei adorati abiti vengono rispettati in base al tessuto ed escono pulitissimi? sono i prodotti per me!

    RispondiElimina
  5. io non li conoscevo sai , ma guardando bene la tua recensione vedo che ci sono tanti prodotti per capi specifici e questo mi piace molto, visto che ci sono capi che devono essere trattati in modo differente , corro subito sul sito ad acquistare qualcosa

    RispondiElimina
  6. Ma sai che non ho mai fatto differenza di detergenti per lavare i capi? In effetti bisognerebbe utilizzare prodotti specifici per fibre diverse. Non conoscevo questo marchio ma vado nel sito per vedere come acquistare.

    RispondiElimina
  7. ho provato anche io questi detersivi, e dico che sono davvero ottimi.. e ho pensato seriamente di acquistarli poi... grazie

    RispondiElimina
  8. Non so mai come lavare la seta senza rovinarla! Voglio proprio provare questi detersivi!

    RispondiElimina
  9. Ho sentito parlare molo bene di questi prodotti, assolutamente da provare....

    RispondiElimina
  10. Non conoscevo questi prodotti. Ti seguo ;)

    RispondiElimina

Lasciatemi un commento, se vi va: sarà sempre gradito...
Cercherò sempre di rispondere alle vostre domande ^_^

Subscribe

.

Popular Posts