Lettori fissi

mercoledì 28 giugno 2017

Gjdan di Gianola Angelo. Diamoci un taglio!

Credo che buona parte dei miei lettori più fedeli rammentino il fatto che io sia “diversamente settentrionale”, altrimenti detta napolentona, come mi ha simpaticamente definito un’amica 😃
Ovvero ho (fiere) origini partenopee, ma trapiantata al nord, in quel ramo del lago di Como che volge a..ehm...mezzanotte? Sì, perchè il manzioniano ramo che volge a mezzogiorno è quello di Lecco.
Forse perchè sono comasca solo di adozione (la fierezza lagheè è ben radicata dalle mie odierne parti) ma sono molto legata a entrambi i rami del lago, ovvero per quanto io sia molto affezionata alle mie novelle sponde, sono altrettanto innamorata delle sponde dell’altro ramo, ovvero quello lecchese, che è -lo dico sinceramente- veramente incantevole.
Qualche anno fa, casualmente mentre mi trovavo nel lecchese per ragioni tutt’altro che piacevoli, mi sono imbattuta in un paesino che ho trovato delizioso, per la precisione in Valsassina: Premana.
L'immagine può contenere: montagna, cielo, spazio all'aperto e natura
Premana
All’epoca restai rapita dalle sue bellezza naturali, ma ho scoperto solo in seguito che Premana è detto “il paese delle forbici”, la cui produzione è un’attività antichissima che risale, pare, al XIII secolo: basti pensare che nel 1700 si concentrava in quest’angolo di paradiso addirittura la metà dell’intera produzione lombarda.
Tra le aziende che tengono alto il nome di Premana, di recente ho fatto la conoscenza di Gjdan di Gianola Angelo, una piccola azienda artigiana con più di quarant’anni di esperienza nel settore delle forbici per la casa, l’ufficio ed il settore tessile.
Nessun testo alternativo automatico disponibile.

A questa esperienza consolidata, Gjdan aggiunge ricerche nel campo del design e un’alta qualità nei materiali utilizzati, la cui coazione offre al consumatore finale prodotti migliori dalle finiture superiori, differenziandosi così dalla maggior parte delle altre aziende del settore.
Nella produzione standard Gjdan, possiamo trovare diversi modelli, tra i quali spiccano le Forbici sartoria, la sartina, le forbici da lavoro quelle da ufficio, la classica per sarto  e quelle per parrucchiere
L’assortimento di Gjdan potete trovarlo nel dettaglio QUI, ma nel frattempo vi presenterò i modelli in mio possesso.
Cominciamo dal mio preferito, con il quale ho reso felice la mia mamma: le forbici da sartoria
Parliamo di un prodotto professionale di altissima qualità, che mia madre, sarta sin dalla tenera età di 15 anni,  mi ha immediatamente confermato.
“Le forbici buone le riconosci subito” -mi ha detto con aria soddisfatta- “non come quella robaccia importata che trovi nei supermercati”
Ed ha ragione...non solo perchè ne capisce molto più di me, ma perchè sapevo già con certezza che tutte le forbici Gjdan sono realizzate artigianalmente in acciaio stampato a caldo, trattato termicamente con sali chimici.
La misura disponibile per le forbici da sartoria è quella da 8" nelle versioni cromate e nichelate.
Il manico delle mie forbici ha un rivestimento fantasia (la mia è leopardata, una vera figata!), ma è disponibile anche verniciato in rosso, nero e dorato.
La peculiarità della sua lama è che può essere prodotta con un filo microdentato e un "filo a rasoio".

L’abbiamo testata sui tessuti più delicati, il cui taglio è risultato preciso e delicato (nessuna sfrangiatura), ma anche su quelli più ostici come il denim dei jeans.
Le forbici da lavoro, invece sono più piccole, disponibili nelle misure da 5", 6" e 7".  
La prima differenza che salta all’occhio (almeno per chi non se ne intende troppo, dando questi dettagli per scontati…) è il manico non decorato con i due occhielli di pari grandezza (quelle da sarta -come potete vedere dalle immagini allegate hanno invece un occhiello più grande dell’altro)
Sono forbici multiuso, ovvero adatte per molti lavori di tipo domestico, disponibili nelle versioni cromate e nichelate,  prodotte in acciaio temperato e lavorate artigianalmente a mano.
Non mi piace essere ripetitiva, ma appena le proverete, sin dalla prima volta che le impugnerete, vi accorgerete della diversa consistenza del metallo (che ripeto, è acciaio non una lega di infimo ordine) e di conseguenza del peso.
Sono molto affilate (quindi stateci attenti, naturalmente) e capaci di tagliare una moltitudine di materiali in modo rapido e preciso.
Ho fatto il mio primo test con il cartone da imballaggio di un materasso: potete immaginare quanto fosse spesso e consistente per contenere un materasso matrimoniale? Bene, l’ha tagliato al primo colpo, con un’efficacia semplicemente inimmaginabile, l’enorme scatolone è stato rapidamente smantellato e quindi facilmente riposto a pezzi nella raccolta differenziata.
Infine le forbicine da unghie
Semplicemente strepitose: piccole, maneggevoli e resistenti come nessun’altra che io abbia mai provato.
Dovete sapere che, se il mio pargolo ha unghie delle manine tenere e malleabili, la consistenza delle unghiette dei suoi adorabili piedini è paragonabile a quelle delle zanne di un mammut!
Ovvero, è stato capace di smantellare non solo diverse forbicine da manicure, ma svariate tronchesine 😳
Queste forbicine Gjdan sono assolutamente superiori a tutte quelle che abbiamo utilizzato finora, perchè hanno saputo tener testa all’alluce malefico del mio piccino…
Sono molto taglienti e resistenti, gli occhielli sono omogenei e le punte affilate di forma triangolare, tali da arrivare agli spigoli delle unghie con precisione ed efficacia, senza rischiare di ledere in qualche modo la pelle (sempre che ci facciate attenzione, naturalmente).
La loro consistenza è palpabile, quindi non sono troppo sottili (nè troppo leggere e/o delicate) e come gli altri prodotti Gjdan sono fatte di acciaio temperato, lavorato artigianalmente a mano.
In conclusione…
Il lavoro artigianale, i materiali di alta qualità, una lunga esperienza nel settore, una secolare tradizionale in loco, studi di settore e abilità nella manifattura e nel design fanno dei prodotti Gjdan di Gianola Angelo qualcosa di indiscutibilmente superiore, che nella mia esperienza personale non avevo mai avuto modo di toccare con mano (e ripeto: in casa mia le forbici sono state per decenni un indispensabile strumento di lavoro, quindi non parlo a vanvera)
Potete chiedere ogni informazione sui prodotti (e sull'acquisto) QUI oppure potete dare un’occhiata al blog Gjdan in cui troverete nel dettaglio la descrizione  dei vari modelli, o basterà consultare la pagina Facebook che offre ai suoi visitatori anche spunti e curiosità interessanti 😊




14 commenti:

  1. Ho un'amica di Premana, sapevo che è detta il paese delle forbici, lei è molto fiera della manifattura artigianale.
    Mi aveva regalato un paio di forbici da ufficio fatte nel suo paese, chissà che non siano prodotte dalla stessa azienda di cui parli :-)

    RispondiElimina
  2. Complimenti per la recensione molto dettagliata e curata in ogni dettaglio! Mi servirebbe un buon paio di forbicette per la manicure di buona qualità e queste che hai presentato sembrano fare al caso mio

    RispondiElimina
  3. Capita a fagiolo questo tuo suggerimento, da tempo mi ripeto che dovrei acquistare delle buone forbici, quelle che ho non tagliano nemmeno l'acqua e sono di scadente qualità... Premana non conoscevo, ma essendo prodotti made in Italy e lavorati artigianalmente li terrò in assoluta considerazione. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui pro quo: Premana è la cittadina in cui sono prodotte, famosa per la produzione di forbici artigianali :-)

      Elimina
  4. Non devono mai mancare in casa forbici di qualità e ben affilate. A me mancano quelle da sarta... quasi quasi le prendo

    RispondiElimina
  5. che belle queste forbici in special modo quelle piccole ,corro a prenderle anche io

    RispondiElimina
  6. quanti tipi diversi di forbici, uno per ogni uso, adoro il design delle forbici leopardate

    RispondiElimina
  7. Sono rimasta impressionata dalla bellezza di queste forbici. Il design è così accurato che dovrebbero stare in un museo sono opere d'arte!

    RispondiElimina
  8. Sono rimasta impressionata dalla bellezza di queste forbici. Il design è così accurato che dovrebbero stare in un museo sono opere d'arte!

    RispondiElimina
  9. É vero, sono molto belle ma soprattutto sono di alta qualità ��

    RispondiElimina
  10. Le forbici sono sempre utili in casa, meglio se di qualità e che taglino bene. E' stato bello conoscere anche le origini di questo marchio

    RispondiElimina
  11. sapevo che esistevano tanti tipi di forbici ma non sapevo che ne esistessero di cosi benne anche a vedersi, la qualita' è sempre la scelta giusta poi quelle animalier sono il top

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia! Articolo molto piacevole e originale di cui ho apprezzato molto l'introduzione "poetica" e la descrizione di questo lodevole mondo artigianale

    RispondiElimina
  13. Molto affascinante questo viaggio attraverso il mondo delle forbici!
    Non conoscevo la storia di Premana e del laboratorio di Gianola, grazie per averla raccontata

    RispondiElimina

Lasciatemi un commento, se vi va: sarà sempre gradito...
Cercherò sempre di rispondere alle vostre domande ^_^

Subscribe

.