Lettori fissi

mercoledì 18 dicembre 2013

Christkindlmarkt. Il Mercatino di Natale di Bolzano.

Premessa
Appena rientrata dal Sud Tirol (Alto Adige per i profani), non posso fare a meno di mettere su carta (virtuale) il mio consueto entusiasmo per i Christkindlmarkt...(letteralmente i Mercati di Gesù Bambino).


La guida ai Mercatini recita: Il profumo: è quello di cannella e spezie, di legno di montagna e di dolci fatti in casa, di vin brulè e di abeti decorati a festa
A proposito, sapete cos’è il vin brulè ? E’ vino rosso o bianco - di solito rosso, è più saporito- addolcito con zucchero e speziato con cannella e chiodi di garofano e bollito con bucce di arancia e limone...anche se oggi si usa spesso servirne di confezionati).
I Mercatini Originali Alto Adige/Südtirol si propongono di essere un piacere, o meglio una delizia per tutti e 5 i sensi, perciò all’olfatto (=il profumo suddetto), seguiranno la vista, l’udito, il tatto, il gusto.


La vista dunque sarà soddisfatta dalle mille luci colorate che addobbano le casette di legno, le luci che adornano l'enorme albero di Natale in Piazza Walther, le luci di coda del “trenino dei bimbi”, come lo chiama affettuosamente mio figlio, le luci che accompagnano i passi dei visitatori lungo la Via Portici, ma soprattutto la luce che brilla negli occhi dei più piccoli...ma anche dei grandi!
E sarà soddisfatta dalla miriade di decorazioni colorate, con cui i negozianti e gli espositori ci attirano come calamite...
E l’udito ?
Qualunque mercatino si visiti sarete immersi costantemente in un suggestivo sottofondo di musiche di Natale...da quelle a noi più note a quelle della tradizione tedesca (non storcete il naso, integralisti, sono splendide!), cori natalizi in italiano o in tedesco, che danno allegria e tenera armonia a tutta l’atmosfera.
Il palato ?
Beh, non ci sono parole...
I sapori del Sud Tirol sono variegati e gustosi: veri e propri doni per il palato, come ho letto in giro...a partire dalla sorprendente varietà di pane (ottimi i segalini, panini di segale speziati con semi di finocchietto e cumino, il pane scuro alle noci, e soprattutto i laugen, un panino morbido e bianchissimo al’interno, ma scuro e salaticcio all’esterno, la cui variabile dalla singolare forma è il Brezel), ai salumi tipici quali lo speck IGP che qui costa pochissimo ed è spettacolare, alla varietà enorme di prodotti derivati dal latte, come gli splendidi yogurt, il semplice latte fresco, i formaggi tipici, agli gnocchetti di spinaci (gli spatzle) ed i canederli-Knodel (una specie di saporitissima polpetta allo speck o radicchio o spinaci, condita con burro fuso e formaggio) ai dolci quali lo Zelten (un dolce fatto di frutta secca varia e canditi), strudel di mele (ma anche di altri frutti come le albicocche), biscotti fatti come in casa, i ‘’’Lebkuchen’’’ ...il biscotto tipico dei Mercatini (da un’ antica ricetta altoatesina).
Il tatto ... beh, sapete in cosa è solleticato il tatto? Sono le vostre mani infreddolite dalla neve o dalle rigide temperature nordiche, che si lasciano scaldare dalla lana cotta, dal tipico tessuto loden, dalla fiamma tiepida delle candele d’ogni forma e dimensione spesso decorate a mano, e soprattutto da una tazza bollente di vin brulè (vedi sopra) o di cioccolata presa a passeggio per il Palais Campofranco , in compagnia della mia famiglia, compreso il mio cagnolone che ha fatto conquiste ovunque :-)
Dunque fatte le premesse generali, valide per ciascun mercatino, eccoci al dunque...

I Mercatini Originali dell’Alto Adige - Sud Tirol

Il Mercatino di Natale così inteso appartiene alla tradizione mitteleuropea (il primo Christkindlmarkt "documentabile" è nato in Germania nel XIV secolo e si è svolto a Dresda).
Suppongo sia superfluo ricordare che l’ Alto-Adige è bilingue, in quanto Provincia Autonoma di origine non propriamente mediterranea...e quindi, proprio in quanto civiltà naturalmente influenzata da tale cultura nordica, l'usanza dei Mercatini di Natale è molto sentita.
Il Palais Campofranco sotto la neve un paio di anni fa
Questa tradizione "nordica" non vi induca però a pensare al bolzanino nel pregiudizio standard del freddo tedesco, sgarbato e presuntuoso (anche perchè qui abbiamo incontrato anche tedeschi propriamente detti...ed erano simpatici lo stesso!)...invece il tipico abitante di Bolzano è gentile ed accogliente, sempre sorridente, anzi io trovo adorabile quel loro accento teutonico...e se mai troverete eccezioni, prendetele esattamente per ciò che sono: ECCEZIONI!
Lo scopo dei Mercatini è appunto invitare a vivere il Natale in un'atmosfera di festa calda ed accogliente. In diverse cittadine del Sud Tirol si organizzano Mercatini di Natale, più o meno grandi, ma le principali città che ospitano i Mercatini Altoatesini sono 5 e prendono appunto il nome di ‘’’Mercatini Originali dell’Alto Adige’’’
  • Bolzano
  • Bressanone
  • Brunico
  • Vipiteno
  • Merano


Cinque città diverse per cinque modi unici di vivere il Natale.
Ho visitato più volte tutti i Mercatini di Natale dell'Alto Adige e spero di avere il tempo di presentarveli tutti, ma per oggi vi presento il più grande di questi (nonchè il mio prediletto)...
Il Mercatino di Bolzano (Bozen)
Lo slogan recita: Bolzano. Incontro tra Nord e Sud
Quest’anno il Mercatino di Bolzano festeggia la sua 23° edizione,
che conferma restando la sua proclamazione ufficiale a Capitale italiana del Natale .
D’altronde questa magia non nasce solo come attrazione turistica per i forestieri, ma si propone come tradizione amatissima dai bolzanini stessi, che hanno spesso l’abitudine di fermarsi a bere un vin brulè al Palais Campofranco (l’ incantevole giardino segreto o bosco incantato di Bolzano al lato della Piazza Walther) all’uscita dal lavoro, prima di rientrare a casa o le mamme vi portano i loro piccoli a passeggio...
Facendo la nostra brava premessa, il Mercatino di Bolzano non è stato fino allo scorso anno esattamente di Natale, ma un Mercatino di Avvento : infatti prima di Natale (esattamente il 23/12) chiudeva i battenti (chissà che tristezza per i bolzanini....noi l’abbiamo sempre seguito con la webcam e ci è venuto il magone anche a distanza). 
Lo Stadt Hotel
Lo Stadt Hotel, il nostro splendido alloggio in piazza
Quest'anno per la prima volta, la chiusura è posticipata al 6 gennaio, quindi sarà possibile per tutti visitarli durante tutte le feste di Natale.
Il Mercatino propriamente detto si tiene in Piazza Walther, la piazza più centrale (e più bella a mio modesto parere) della città.
Sui banchi delle casette di legno potrete trovare artigianato di tradizione, a partire dalle tipiche pantofole di feltro, alle candele fatte a mano, alle sculture in legno
scultura in legno

(se siete fortunati, vedrete gli artisti all’opera, io lo sono stata due volte quest'anno), dai semplici (per modo di dire) presepi agli angeli, alle decorazioni per l’albero, vi farete incantare dai classici Thun e dalle palle in vetro decorate finemente...
Gli stand gastronomici vi offriranno i piatti tipici locali di cui vi ho già parlato prima, ma avranno il vantaggio di chiudere i battenti un po’ più tardi (alle 21) rispetto agli stand tradizionali che “tirano le tende” allo scoccare delle 19 in punto, quanto il campanile del duomo avverte solennemente che è ora di cena :-)
Del resto credo che la vera cucina altoatesina si gusta al meglio nei ristoranti tipici con la stübe (suggestivo locale completamente rivestito in legno, che prende il nome dalla stübe appunto, che era la stufa che tradizionalmente riscaldava l'ambiente principale della casa...un dovuto grazie al capitano per aver suggerito la precisazione!) che magari fanno ancora tutto a mano e preparato fresco al momento.
Via dei Portici
Ma il Natale di Bolzano non si limita alla piazza...
Nella città (cito testualmente) dove il Nord e il Sud si fondono armoniosamente , luci, musiche e deliziosi profumi della tradizione pervadono tutto il centro storico: perciò a partire dall’antica, affascinante Via de’ Bottai , e seguendo la luminosa, romantica Via Portici , proseguendo per Piazza delle Erbe e Via Argentieri , tutto il centro sarà un vero e proprio inno all’Avvento ed al Natale che arriva...
La magia di Natale è ovunque ...perchè l’incanto segue tutto il centro storico, tra i palazzi antichi ed i vicoli riccamente illuminati e addobbati...tra le bancarelle di Piazza delle Erbe decorate di frutta, fiori e verdure, che espongono le tradizionali Corone dell’Avvento
corona d'Avvento
la MIA corona d'Avvento :-)
Sapete cosa sono? Sono una composizione circolare fatta di rami di abete intrecciati e decorati, sui quali sono poggiate 4 candele, una per ogni domenica di Avvento...simbolo perciò dell’attesa della nascita di Gesù Bambino...ogni domenica se ne accenderà una, fino a culminare nelle 4 candele accese la domenica prima di Natale. Ne troverete di ogni dimensione e prezzo dai 10-15 euro ai 50 e passa...ma garantisco che già quelle di 15 sono davvero belle...


Ma sapete qual è la precipua differenza con tutti gli altri pur splendidi mercatini di Natale d’Europa? Sapete perchè non hanno bisogno di invidiare i modelli d’Oltrebrennero? 
La location : sono le Dolomiti che fanno da incantevole cornice alla piazza ed a tutto il percorso di luci del Cento storico.
Accanto al Mercatino ufficiale di Piazza Walther, altri mercatini più piccoli e manifestazioni varie arricchiscono il tutto.

presepe in legno scolpito
Sovente (soprattutto nel fine settimana) si esibiscono suonatori di ottoni, di corni ed arpa, mentre vari sono i cori alpini o d’oltralpe che deliziano gli spettatori in canti natalizi nelle chiese, ed ogni sabato e domenica pomeriggio in Piazza Walther sotto il grande albero di Natale, accanto al presepe in legno a grandezza naturale, si tengono concerti e si esibiscono le bande cittadine (tanto per solleticare il senso uditivo come dicevo all'inizio).
Tra le tappe immancabili c'è da segnalare il Mercatino dell’artigianato , che era precedentemente allocato in Piazza della Mostra, oggi invece in Piazza Municipio...su questi banchi troverete una notevole varietà di oggetti fatti a mano (o almeno così si suppone), dai gioielli agli accessori da cucina in legno, a sciarpe e cappelli e guanti in lana...a oggettistica varia per la casa in ceramica, legno, giocattoli ecc...
Anche quest’anno si è tenuta la lunga notte dei musei , il giorno 29 novembre, che prevedeva l’ingresso gratuito nei 7 Musei di Bolzano fino a tarda ora (in piena notte!!!) oltre a viste guidate, mostre ed eventi vari anche per i più piccoli.
Dall’8 dicembre in Via Resia si tiene il Mercato delle associazioni di volontariato (noi a suo tempo abbiamo fatto amicizia con gli stand della Croce Rossa, con la sez. Cinofila, e con l’associazione che si occupava di Pet therapy), mentre in Via Argentieri come sempre c’è il Mercatino della solidarietà , i cui stand espongono sia prodotti artigianali natalizi che non, che mirano a finanziare opere benefiche per cause sociali o sanitarie, oltre a stand il cui scopo è aiutare i paesi in via di sviluppo vendendo prodotti del loro (=dei paesi in questione) artigianato tipico.
Tra le proposte per i più piccoli, sottolineo il teatro delle marionette, la narratrice di favole, il giro in pony nel centro storico, la giostrina illuminata ed il trenino...
E non dimentichiamo la visita di San Nicolò ai bambini appunto il 6 dicembre (non perdiamo di vista il fatto che Santa Klaus, altro nome con cui è conosciuto Babbo Natale, non è altro che San Nicola che si festeggia che distribuisce piccoli doni e caramelle ai più piccoli, accompagnato da angeli biondi che lo aiutano in questo compito (evento questo in comune con molte zone del Sud-Tirol).
Dettagli tecnici del Christkindlmarkt di Bolzano
Il mercatino apre ogni anno il venerdì antecedente la prima domenica di avvento (quest'anno quindi il 29 novembre) e chiude quest'anno per la prima volta il 6 gennaio.
L’ inaugurazione si è tenuta tradizionalmente la sera prima, cioè giovedì 28 alle 17.
Dal lunedì al venerdì il mercatino apre alle 10, chiude alle 19 (gli stand gastronomici alle 21)
Il sabato, domenica e festivi apre alle 9 e chiude alle 20.

Per informazioni potete contattare l’ Azienda di Soggiorno di Bolzano  
tel. +39 0471-307000
Date un'occhiata anche al sito ufficiale (ci sono un sacco di offerte!): fa venire una voglia matta di andarci ^_^

50 commenti:

  1. Devono essere bellissimi questi meracatini di Natale, complimenti a te per averli visitati e grazie di averne parlato e condivisi sul tuo Blog!

    RispondiElimina
  2. Beh caspita sono famosissimi! Se uno non sente lo spirito natalizio li DEVE per forza visitare! Hai fatto bene a scrivere questo articolo preciso, le cose belle e meritevoli vanno condivise sul web! Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Amo molto Bolzano e vado sempre a visitarla per i mercatini.. negli ultimi anni ho saltato, troppi impegni e anche quest'anno, con tristezza, dobbiamo rinunciare. Fortuna ci sei tu che mi consenti una visita virtuale e fai riaffiorare i ricordi di un clima festivo davvero unico. Bellissima la scultura angelo in legno, la vorrei! <3

    RispondiElimina
  4. Questo post è intriso di spirito natalizio...e mi piace molto! :)

    RispondiElimina
  5. Mia sorella si gira i mercatini tutti gli anni. Ultimamente ha saltato la visita perchè ha due bimbi molto piccoli. Io invece non sono mai andata. Che bell'atmosfera dalle tue foto!!

    RispondiElimina
  6. ...Io noin sono mai stata Bolzano ma non ti nascondo che mi piacerebbe tantissimo andarci e visitare questi bellissimi mercatini, dove si respira davvero tanto l'atmosfera magica del natale!! grazie per le bellisisme immagini e di tutte queste bellissime informazioni!!!

    RispondiElimina
  7. Che bella località ^-^ io amo i mercatini di Natale! ma penso di non averne mai visto uno così bello! e poi la tua descrizione *-* sembra tutto così reale^-^ bravissima!

    RispondiElimina
  8. Che bel post per me che adoro i mercatini (e il vin brulé)...sono stata a quelli di Innsbruck, Monaco e Norimberga (il più bello)! Quello di Bolzano mi manca!

    RispondiElimina
  9. Ho visitato -negli anni- i mercatini di Bolzano, Merano e Bressanone: ogni volta è uno stupore, un incanto, l'atmosfera è calda nonostante il freddo e l'aria profuma di essenze e cibi natalizi.

    RispondiElimina
  10. waw beata te che sei andata in questi magnifici posti che sembrano incantati del Sud Tirol (io mai stata) un abbracci SILVIA

    RispondiElimina
  11. Adoro i mercatini di natale, ma non ho tempo di girare molto per le città,avendo un bimbo piccolo ed essendo in attesa, ma domani andrò in uno qui a Napoli

    RispondiElimina
  12. emozioni uniche che solo li si vivono e conosco bene

    RispondiElimina
  13. Ma hai beccato anche la neve quest'anno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, la foto della neve è di due anni fa, l'ho precisato in didascalia :-)

      Elimina
  14. Bolzano è alla mia portata perché in meno di un'oretta ci arrivo, ma durante la settimana sarebbe l'ideale, per scongiurare la calca, solo che lavoro e non mi è possibile.. nel week end non ci andrei nemmeno se mi pagassero.. le ultime due volte ho girato per trovare parcheggio per oltre un'ora, per pranzo non c'era posto da nessuna parte e alle bancarelle non si riusciva nemmeno ad avvicinarsi tanta era la gente presente. Comunque sempre magici, nonostante la ressa :)

    RispondiElimina
  15. i mercatini di natale a bolzano sono meravigliosi, ci sono stata più volte, si respira proprio un'aria diversa intrisa di gioia, festività un'atmosfera davvero suggestiva e indimenticabile

    RispondiElimina
  16. Anche nel mio paese si fanno questi mercatini ed è bellissimo ammirare l'arte di alcune creatrici e soprattutto la passione in questo tuo post si sente molto l'aria natalizia

    RispondiElimina
  17. Bellissimo questo post e bellissimi questi mercatini, mi piacerebbe poterli visitare, purtroppo quest'anno la mia città non ne ha organizzati.

    RispondiElimina
  18. mai stata ai mercatini di Bolzano ma grazie al tuo post e alle tue bellissime foto e descrizioni accurate sono venuta con te. Spero prima o poi di visitare questo posto incantevole in un momento magico come questo

    RispondiElimina
  19. ho visitato tanto tempo fa i mercatini di natale di Bolzano e sono davvero belli, un'atmosfera da fiaba

    RispondiElimina
  20. conosco la Bolzano estiva ma mi manca quella invernale e più in particolare natalizia, deve essere una bellissima esperienza visitarla, molto bello il tuo post, con foto che rendono bene l'idea delle emozioni che hai vissuto

    RispondiElimina
  21. Wow un mercatino davvero molto bello da vedere, ci sono veramente tante cose belle.

    RispondiElimina
  22. Un posto meraviglioso che devo ancora visitare, nel tuo racconto mi trasmesso veramente la magia dal natale

    RispondiElimina
  23. Se chiude il 6 gennaio quest'anno riuscirò finalmente a farci una capatina, grazie per le dritte!!!

    RispondiElimina
  24. I mercatini di Natale in Trentino Alto Adige sono tra i più famosi in Italia. La maggior parte si trova immerso nel centro storico, tra luci e alberi di natale imbiancati dalla neve, ci sono stata una volta a Bolzano ai mercatini ed è stato bellissimo!

    RispondiElimina
  25. Che bella storia intorno a questo mercatino di Natale, io adoro i mercatini di natale e tutto intorno a questa bellissima festa che e il Natale!

    RispondiElimina
  26. Bellissimi i mercatini di Natale e ti confesso mi piacerebbe visitare queste cittàdove sono davvero molto particolari e tradizionali,bellissimo post, complimenti.

    RispondiElimina
  27. Mi piace molto andare per mercatini nel periodo di Natale, anche io ho avuto l'occasione di visitare quelli di Bolzano. Sono davvero molto belli, ed anche la città è bellissima da visitare, ma che freddo!!!

    RispondiElimina
  28. che bello...adoro i mercatini natalizi...la settimana dell'8 dicembre sono stata a brunico...atmosfera magica e che freddo!!

    RispondiElimina
  29. che meraviglia questo posto.....io adoro i mercatini e spero un giorno di poter visitare quelli di vienna.....ma nn ti nascondo che questo che mi hai fatto scoprire mi ispira parecchio...ricco di atmosfera natalizia di calore... bello

    RispondiElimina
  30. hai descritto il tutto in un modo così preciso da farmi venire la voglia di essere lì davvero...tante nozioni anche di prodotti culinari che non conoscevo! bellissimo..ho vissuto per un attimo l'atmosfera che si può vivere, come se fossi lì

    RispondiElimina
  31. si respira aria di natale in questi mercatini ed in queste zone sono vive tradizioni perse in molte zone d'italia

    RispondiElimina
  32. mia sorella è una patita dei mercatini di natale.l'anno scorso dall'umbria e' arrivata fuori italia proprio per vederne uno.devo dirglielo cosi' quest'anno finira' di farsi voli veloci :)

    RispondiElimina
  33. che favola!! io adoro visitare i mercatini di natale e mi sono promessa più volte di recarmi anche a quello di bolzano, visitarli mi fanno vivere ancora di più l'arìtmosfera natalizia, che io amo! Ne approfitto per iniziarti a fare i miei auguri di Natale!

    RispondiElimina
  34. sono anni che mi riprometto di organizzarmi per fare un week end natalizio per i mercatini natalizi di questa zona ....ma puntualmente non riesco mai! chiunque ci sia stato me ne parla sempre con gli occhi ancora illuminati di tanta bellezza! Grazie per queste foto splendide!

    RispondiElimina
  35. HO visitato tantissime volte i mercatini di Natale di Brunico, Bressanone e Vipiteno e adoro l'atmosfera, i profumi di vin brulè e studel, le musiche. E' un'esperienza straodinaria e lo era ancor di più anni fa quando era meno turistica e sapeva di leggende e vecchie storie di streghe e magie.

    RispondiElimina
  36. mi hai fatto sognare, vorrei immeggermi anche io in questo magico modo natalizio, peccato che ci sia troppa distanza, ma grazie per aver fatto conoscere tradizioni e storia di questo bellissimo mercatino di natale

    RispondiElimina
  37. Belli i mercatini di Natale .. qui lo spirito natalizio sicuramente non manca!!! Mi sa che l'anno prossimo mi organizzero per fare una visita a Bolzano.

    RispondiElimina
  38. io amo i mercatini di natale, sia farli come creatrice che partecipare come compratrice...sono bellissimi...^^ complimenti per le foto sono davvero spettacolari.

    RispondiElimina
  39. mi hai riportato indietro nel tempo, quel luogo è magico io l'ho sempre detto.. e non soltanto di natale ma sempre.. tutto l'anno.. ;-D bellissimo post... i miei complimenti davvero..

    RispondiElimina
  40. elena giorgione19 dicembre 2013 07:21

    LA TUA RECENSIONE HA FATTO LA GIOIA DI TUTTI I SENSI AGGIUNGENDONE UNO.LA VOGLIA MATTA DI ESSERE PRESENTE. QUANDO SI TRATTA DI SHOOPPING NON RESISTO.

    RispondiElimina
  41. Questi luoghi sono magici...i mercatini di Natale sono sempre così suggestivi, peccato vivere così lontana!

    RispondiElimina
  42. ho un amica di bolzano che ogni anno mi invita a passare un week end da lei per farmi vedere questi famosi mercatini....ma non sono riuscita ancora a faro....beata te che hai vissuto questa magica emozione!

    RispondiElimina
  43. questi posti mi hanno sempre dato 'impressione di vivere la magia del Natale in maniera completa...immersi in un atmosfera da favola! ci sono stata diversi anni fa quando ero fidanzata con mio marito....ma vorrei tornarci con nostra figlia ora....spero il prossimo anno!

    RispondiElimina
  44. Ma che bello! IO invece sono stata a quello di Limatola!

    RispondiElimina
  45. io amo i mercartini di natale hanno un atmosfera davvero unica!

    RispondiElimina
  46. adorabile magia del natale

    dario fattore - whosdaf

    RispondiElimina
  47. e meno male, oggi è il sette gennaio e sono finiti, non ne potevo più da abitante Alto Atesino spero di venire compreso...eheh ottima recensione

    RispondiElimina
  48. Ogni volta che torno rimpiango il fatto che succeda solo per pochi giorni all'anno, per fortuna basta passare da te per rivivere l'atmosfera.
    Erry

    RispondiElimina

Lasciatemi un commento, se vi va: sarà sempre gradito...
Cercherò sempre di rispondere alle vostre domande ^_^