Lettori fissi

sabato 13 settembre 2014

Marullo. Il vero pistacchio DOP di Bronte

Era il Natale di un po’ di anni fa, ero incinta di mio figlio, con lo stomaco sempre in subbuglio per le nausee.

E
ro forse l’unica, al primo controllo dal ginecologo alla fine del terzo mese, ad essere dimagrita a furia di vomitare anche l’aria che respiravo.
Come al solito, quindi anche a Natale, avevo quasi digiunato...fino all’arrivo in tavola -come da tradizione- della frutta secca.

Non mi aspettavo, nè se lo aspettava la mia famiglia a tavola con me, che io allungassi la mano per assaggiare (forse dovrei dire divorare, ne mangiai davvero tanti) una cosa di cui sono sempre andata matta...i pistacchi.

Beh...male non mi fecero, al massimo dovetti sopportare le prese in giro di mio padre che affermò che ne avevo mangiato all’incirca mezzo quintale.
Oggi come allora, il pistacchio mi manda in estasi e per esser certa della sua bontà, faccio incetta del pistacchio migliore che esista al mondo: quello DOP di Bronte.
Ecco come ho scoperto un’azienda che produce le sue delizie utilizzando solo questo speciale pistacchio, la cui certificazione DOP è sinonimo di prestigio e qualità, oltre che di indiscutibile bontà: Marullo

Sapete che il pistacchio è vecchio come il mondo?
Non è solo un modo di dire, era noto e coltivato già dagli antichi ebrei e poi da Babilonesi, Assiri, Giordani, Greci.
Il pistacchio (dal greco πιστάκιον, leggi Pistàkion) è una pianta originaria del bacino Mediterraneo (Persia, Turchia), ma arrivò in Sicilia nel IX secolo d.C. grazie agli Arabi, che ne iniziarono la coltivazione particolarmente alle pendici dell'Etna, dove trovò l'habitat naturale ideale per uno sviluppo rigoglioso: il perfetto connubio tra la pianta ed il terreno lavico favorì la produzione di un frutto che per gusto ed aroma, supera come qualità la restante produzione mondiale.

A tutela dei consumatori e, soprattutto, per ottenere un prodotto esente da residui tossici, si auspica si continui sulla strada della coltivazione biologica.

Marullo ci offre ancora di più: la sicurezza della filiera produttiva, garantita dai costanti esami svolti di laboratorio negli stabilimenti Marullo, per monitorare il livello di qualità dei frutti e del prodotto finito lungo l'intero percorso di lavorazione.


Marullo infatti dispone di certificazione ISO 9001 e Kasherut.
La filosofia di Marullo ha l'obiettivo di rispettare i piú severi parametri di qualità, con un'attività di ricerca svolta da personale altamente specializzato.

Lasciate che vi presenti i prodotti Marullo che ho assaggiato e poi prendete carta e penna: nuove ricettine in arrivo :-)

Il Pestuccio
E’ un prodotto nuovo che ho trovato delizioso, sia da solo che utilizzato come complemento di altri ingredienti nelle ricette.
Cosa contiene?
E’ una ricetta semplicissima e quindi perfetta nella sua bontà: nient’altro che pistacchio ed olio di semi.
La scelta di quest’ultimo è dovuto al fatto che esso sia più delicato dell'olio di oliva, che -avendo un sapore più deciso- rischierebbe di coprire il gusto del pistacchio.
informazioni nutrizionali
E’ una ricetta gustosa e sfiziosa che esalta il sapore autentico del pistacchio, quindi un condimento ideale per un primo piatto dal gusto nuovo e intenso, dal sapore mediterraneo.



Come vi dicevo, l’ho utilizzato anche così com’è sulla pasta, ma soprattutto sulla tradizionale Pasta alla Brontese in una mia versione leggermente rivisitata, più che altro nelle quantità che non ho seguito alla lettera, rispetto alla ricetta tradizionale.

Ciò nonostante, a casa mia hanno leccato pure il piatto...

Vi allegherò la ricetta alla fine, non temete…

Farinì
Si tratta di pistacchio macinato e in questa sua versione si rivela adatto  per ogni tipo di pietanza, perfetto sul dolce e sul salato.
Riesce a donare un tocco particolare alle ricette, perfezionandole con un gusto ricco, impreziosendone gli ingredienti e la fattura ed esaltando così ogni piatto.

Gli ingredienti? Nient’altro che puro pistacchio di Sicilia.

Io l’ho usato soprattutto per impreziosire primi, sia sulla ricetta della pasta alla brontese che vedrete fra poco, ma anche per perfezionare la mia pasta e zucchine o con peperoni e salsiccia.


Ma vogliamo parlare dei dolci?

Perfetto sui croissant al farro e sulla pasta frolla per i biscotti a occhio di bue farciti con la crema di pistacchio: la deliziosa…
Pistuccia
Credetemi, descrivere la crema di pistacchio Pistuccia non è semplice, è più di quanto immaginassi...
L’incredibile sapore del pistacchio lavorato con la genuinità della ricetta tradizionale.
La Pistuccia Marullo si rivela una preparazione adatta sì per la colazione o per uno spuntino di tutta la famiglia, ma anche complemento delizioso in ricette di pasticceria.
Quando l’ho aperta la prima volta, mio marito mi ha guardato con aria perplessa…
Ha detto che aveva un bell’aspetto, è vero, ma di certo era piena di robaccia artificiale come la stragrande maggioranza delle creme in commercio (solitamente di nocciole, per intenderci).
Allora io gli ho mostrato gli ingredienti sul vasetto…
Zucchero, oli e grassi vegetali, Pistacchio , latte scremato in polvere (10%), siero di latte in polvere, emulsionante (lecitina di soia che è naturalissima, per la cronaca), aromi.
“Me li fai vedere i conservanti e gli additivi artificiali?” -dico io soddisfatta.
A questo punto prendo il cucchiaino, lo inzuppo nella pistuccia e lo passo a mio marito per il primo assaggio…
Gnam...e tace con un’aria che non riesco a decifrare sull’immediato.
A questo punto sono io quella perplessa...perchè tace, non gli piace forse?
No...è in estasi papillare!!!
Lo ammetterò senza mezzi termini: per tenerne da parte un pochino da usare in una ricetta, ho dovuto togliergli di mano il vasetto o l’avrebbe finita tutta in una volta!!!

Ma ora prendete carta e penna, è arrivata l'ora di mostrarvi uno dei tanti modi in cui ho usato i prodotti Marullo: la Pasta alla Brontese in versione Life Style '99
Ingredienti x 2 persone
  • pasta corta 180g (adattate le quantità ai vostri appetiti),
  • olio extra vergine d'oliva q.b.
  • pesto di pistacchio un cucchiaio,
  • speck 70-80g (ndr è ottimo anche con la pancetta coppata)
  • cipolla (io ne ho messo una fetta spessa, ma de gustibus),
  • panna da cucina 80-100g circa,
  • Parmigiano/grana grattugiato a piacere
  • pistacchio tritato Farinì q.b.

Procedimento
In una padella ampia (io ho usato un wok), mettere l’olio, lo speck e la cipolla e soffriggere finchè entrambi non imbiondiscono.
Potete usare lo speck (o la pancetta) tagliato a cubetti piccoli oppure, se lo preferite ancora più fine, potete usare quello affettato, sminuzzandolo per bene con le mani. Cuocete tutto insieme per un minuto o due a fiamma moderata.
A questo punto, togliete qualche istante dal fuoco per non scottarvi con l’olio bollente, eliminate la cipolla e aggiungete una bella cucchiaiata di Pistuccio e amalgamate bene il tutto. 
Dopo di che aggiungete la panna e una generosa grattugiata di parmigiano e mescolate, tenendo la fiamma bassa.

Cuocete la pasta in acqua salata, poi scolatela leggermente al dente e fatela saltare in padella con la salsina appena preparata per qualche istante.
Servite ben caldo e -se gradito (noi sì), spolverate la superficie della pietanza con il pistacchio tritato Farinì
E buon appetito :-)
In conclusione…
Vi parlerò ancora di Marullo, quando pubblicherò altre ricette che ho realizzato, ora credo di non potermi ulteriormente dilungare onde evitare che scappiate tutti…
Vi lascio i contatti dell’azienda, visitate il suo sito e soprattutto assaggiate le delizie che propone, ne vale assolutamente la pena.
MARULLO S.P.A.
Via F. Baracca, 59/A
95034 Bronte (CT)
Tel. +39 095 7725855
Fax +39 095 7724894
info@fmarullo.com
Pagina Facebook

40 commenti:

  1. deve avere un sapore divino il tuo piatto! una goduria pere il palato! se ti va passa da me, mi farebbe piacere!

    RispondiElimina
  2. ...Non ci crederai ma anch'io vada matta per i pistacchi..mi piacciono così tanto che potrei anche sentirmi male..poi il pistacchio di Bronte è davvero rinomato per la sua bontà e la sua ottima qualità!!!
    Marullo è un azienda che non conoscevo ma vedo che propone davvero tantissime cose deliziose per arricchire i nostri piatti e stai sicura che non mi faro' assolutamente scappare ne il pesto ne la Pistuccia dolce!! P.s. quel piatto di pasta che hai preparato deve essere buonissimo!!!

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono moltissimo i pistacchi, sia nei dolci che nei piatti salati ed amo sgranocchiarli anche da soli. Il primo piatto che hai preparato mi stuzzicata l'appetito, ha un aspetto golosissimo.

    RispondiElimina
  4. Ho divorato quel piatto di pennette con gli occhi...devono essere speciali, gustose e anche tanto saporite..in piu' mettici anche che ancora non ho cenato!!! che delizia...!! sarà che poi io adoro i pistacchi..ma questi prodotti che propone Marullo è la prima volta che ne sento parlare..non me li farò scappare di sicuro..mi sembrano davvero ottimi!!!

    RispondiElimina
  5. La tua pasta è superlativa! Adoro il pistacchio ma non conoscevo il marchio marullo!

    RispondiElimina
  6. da buona siciliana non posso che adorare il pistacchio, in casa mia non manca quasi mai ma ancora devo provare questo che propone Marullo! Complimenti per le tue ricettine che sembrano deliziose

    RispondiElimina
  7. Adoro i pistacchi,per me vanno bene su tutto!!! Ho preso nota della tua rivisitazione della ricetta e proverò a replicarla non appena acquisterò i prodotti Marullo...da come ne parli sembrano ottimi e voglio provarli.

    RispondiElimina
  8. Anch'io ho provato questi prodotti dell'azienda Marullo e sono davvero ottimi! Un'azienda siciliana (come me) che merita veramente di aver fatta pubblicità, non solo in Italia ma anche in tutto il mondo! :)

    RispondiElimina
  9. ho avuto modo di apprezzare la produzione aziendale Marullo, i pistacchi sono tra i miei preferiti e il primo piatto che hai preparato è proprio invitante , mi tocca provarlo :-D

    RispondiElimina
  10. Una goduria la pasta al pistacchio, insieme ai dolci deliziosi a base di questo frutto prezioso. Bronte la conosco bene e vado sempre alla festa che c'è ogni anno. Marullo realizza prodotti molto validi. Complimenti per le tue creazioni

    RispondiElimina
  11. Non ti dico il forte desiderio che si scatena in me all'idea dei pistacchi, anch'io ne vado matta! Il pistacchio di Bronte è quello più rinomato e sfido a trovare qualcuno che non ha mai sentito parlarne. Questi Marullo mai provati ma si vede ad occhio che si tratta di "roba" buona, genuina. La tua pasta mi invoglia! :P

    RispondiElimina
  12. anche io adoro i pistacchi e ogni volta che capitano tra le mie mani divoro tutto ! Non ho mai provato però i prodotti marullo, vedo che si possono provare varianti interessanti !

    RispondiElimina
  13. Ciao cara sai proprio ieri ho preparato dei dolci con la crema di pistacchio e devo dire la verità
    sono piaciuti a tutti un sapore unico e nuovo per me! In quest'ultimo periodo lo sto riscoprendo molto sia nella versione dolce ma anche in quella rustica come condimento della pasta..squisite le tue ricette.

    RispondiElimina
  14. Non avevo mai pensato al pistacchio come ad un ingrediente per piatti salati, ma ora che vedo la tua pasta e questi prodotti sono curiosissima di provare a farli e soprattutto assaggiarli.
    Marullo, mi ricorderò questo nome!

    RispondiElimina
  15. Adoro il pistacchio, l'oro verde di Bronte, e le specialità alimentari a base di pistacchio proposte da Marullo sembrano una più buona dell'altra. La tua pasta alla brontese è da copiare assolutamente.

    RispondiElimina
  16. ho sentito parlare dei prodotti Marullo, io sono un estimatore del pistacchio di Bronte, è un prodotto di cui si sente l'incredibile qualità e bontà, un goloso come vorrebbe tanto provara la Pistuccia, chissà che deliziosa dentro un dolce ma anche il Pestuccio proverei volentieri sulla pasta, complimenti per il post goloso

    RispondiElimina
  17. mamma mia che cosa vedono i miei occhi, una prelibatezza dopo l'altra, sei stata bravissima ad utilizzare questi prodotti al pistacchio di Bronte Marullo, io non ho ancora avuto occasione di assaggiarli ma immagino che siano di una bontà incredibile, mi attira molto il Pestuccio

    RispondiElimina
  18. I pistacchi di bronte sono famosissimi, io sono siciliana e li conosco molto bene, sono gustosissimi

    RispondiElimina
  19. Adoro il pistacchio Marullo è eccezionale e rende le pietanze ottime e gustose, da golosa come sono mi pace in particolar modo Pistuccia , posso solo immaginare la bontà dei tuoi croissant!!!

    RispondiElimina
  20. Che buoni i pistacchi e il pesto, io li uso molto, cosi come la crema di pistacchi per insaporire le mie ricette

    RispondiElimina
  21. mio dio che fame... che bella preparazione brava... devono essere ottimi questi maccheroni... io non ho mai assaggiato il pistacchio in cucina... solo come gelato... però mi piace tanto... darò una occhiata perchè voglio fare anche io questa tua ricetta... grazie

    RispondiElimina
  22. Mamma mia e che prelibatezza che hai preparato !!! Ma lo sai che non ho mai mangiato il pesto di pistacchio ? Una vera e propria novità , assolutamente da provare

    RispondiElimina
  23. sai che anche a me in gravidanza mi ha aiutata la frutta secca? questo piatto poi sara gustosissimo

    RispondiElimina
  24. la pistuccia mi sembra una crema deliziosa, sicuramente è perfetta per farcire torte o dolci , anche per una nutriente colazione, grazie per la segnalazione, ho molto apprezzato i prodotti marullo da te descritti

    RispondiElimina
  25. adoro il pistacchio in tutte le sue forme e questo di questo marchio deve essere eccellente viste le squisitezze preparate

    RispondiElimina
  26. Che fame a vedere quel fantastico piatto di pasta... Gnam! :)
    Ottimi i prodotti Marullo, sono uno più buono dell'altro!

    RispondiElimina
  27. anche io ho una superpassione per i pistacchi e come te cerco sempre quelli di qualità. Visto che sei un'esperta, seguo volentieri il tuo consiglio e vado a curiosare questi pistacchi

    RispondiElimina
  28. mamma mia che bontà che vedo, in famiglia siamo molto ghiotti di pistacchio ma non abbiamo ancora avuto l'occasione di assaggiare il pistacchio di Bronte DOP, deve essere squisito, appena avrò l'occasione proverò sicuramente i prodotti Marullo, in particolare il Pestuccio mi attira parecchio

    RispondiElimina
  29. il pistacchio è tra la frutta secca di mia preferenza, non conoscevo però l'azienda marullo, la farina di pistacchio è versatile e può essere usata per qualsiasi ricetta salata o dolce che sia

    RispondiElimina
  30. Eccomi, sono incinta di 16 settimane e la mia nausea non cessa. Sto dimagrendo un sacco. Proverò col pistacchio (visto che ne vado matta). Proverò Marullo, visto che la crema al pistacchio pistuccia mi ha fatto venire l'acquolina in bocca. Squisitezza

    RispondiElimina
  31. Capperi, io da incinta facevo tutt'altro che dimagrire *_*
    In compenso i pistacchi di Bronte li adoro, non oso immaginare che bontà possa essere la Pistuccia!!!

    RispondiElimina
  32. E credo che alla crema di pistacchio Pistuccia (ho scritto bene?) sia davvero difficile resistere. Non sono facile a confessioni ma stavolta mi lascio andare e dichiaro apertamente la mia pazza golosità per i pistacchi. Marullo è un grande marchio, ottima scelta e suggerimento.

    RispondiElimina
  33. I suggerimenti per l'utilizzo mi sembrano davvero invitanti, l'abbinamento con questi prodotti di marca è da tenere a mente. Da provare!
    Erry

    RispondiElimina
  34. Dici bene: il pistacchio di Bronte è indiscutibilmente il più buono tra tutti! Mi invoglia molto il condimento che hai usato per il tuo bel piatto di pasta e l'accostamento pistacchio-speck-cipolla mi incuriosisce. Dell'azienda Marullo conosco bene la qualità e bontà dei suoi prodotti perché fortunatamente il mio super li propone e io li compro spesso.

    RispondiElimina
  35. Oddio che bontà! Passeresti da me? :) http://ilmakeuparte.blogspot.it/2014/09/pennelli-low-cost.html

    RispondiElimina
  36. Che bella varietà di prelibatezze di pistacchio offre Marullo! Pensa che io ero ferma al pistacchio come frutta secca e mai mi sarebbe venuta l'idea di utilizzarlo come condimento per una pastasciutta. La tua ricetta è da replicare e quanto prima!! Dev'essere deliziosa anche la crema Pistuccia. Usignur!! Mi hai messo fame!!

    RispondiElimina
  37. Sono capitato nel tuo blog perché stavo cercando un rimedio per le continue nausee di mia moglie che non mangia niente. Mi hai dato una gran bella idea. Ho fatto l'esperimento dandole dei pistacchi e li ha mangiati senza avere nausee. Ora vedo di procurarmi il pestuccio marullo per farlo con la pasta. se lo mangia senza problemi, ringrazierò te e marullo per avermi risolto i problemi con mia moglie che sta dimagrendo troppo. Mario

    RispondiElimina
  38. Ciao mi sono unita al tuo sito...complimenti è ricco di suggerimenti da cogliere al volo. Se ti va passa a salutarmi ne sarei davvero felice. Buona giornata. http://adessosirisparmia.blogspot.it ^__^

    RispondiElimina

Lasciatemi un commento, se vi va: sarà sempre gradito...
Cercherò sempre di rispondere alle vostre domande ^_^