Crema Antiage Rassodante di Laboratorio della Farmacia

08:30

Vi è capitato mai di fare un errato acquisto? 

Non intendo che vi siate pentiti di aver acquistato un determinato prodotto, ma che proprio abbiate acquistato il prodotto sbagliato.
In verità è un problema che -ahimè- si sta ponendo di frequente da quando la mia vista inizia a far cilecca. Per tutta la vita, ho avuto una vista semplicemente perfetta, sono stata uno di quei rari esemplari con più di 10/10. Invece da un anno o due, per ragioni che non mi spiego bene (e non azzardatevi ad ipotizzare che sia l’età, se ci tenete alla pelle), i miei occhi iniziano a prendermi in giro con la presbiopia, ovvero non vedo da vicino e quindi non metto a fuoco ciò che leggo e, nello specifico di questo caso, l’etichetta di una crema.
Breve flashback: inverno 2018-19
Mentre mi trovavo in farmacia, riconoscendo dalla confezione un marchio, con cui mi ero già trovata bene, cercavo di mettere a fuoco le scritte in piccolo ma seeeeeeeeee figurati...in compenso sulla scritta in grande si vedeva scritto chiaramente “antiage” ed ho dato per scontato che fosse il prodotto che ricordavo.
L’ho acquistata, sicura di me e torno a casa.
A casa, solo DOPO aver aperto il vasetto, ho messo a fuoco...ovvero ho inforcato gli occhiali per capire che la crema fosse adatta a pelli normali e miste.
Innervosita, ho tentato di usarla lo stesso, ma in effetti con il freddo la mia pelle ha bisogno di essere nutrita in maniera piuttosto marcata e quindi necessita di una crema più ricca.
Ho provato a usarla qualche volta, così come ho tentato di riciclarla, passandola ad altri, ma nada...non sono riuscita in alcun modo, nel corso di tutto l’inverno, a usare la crema, rassegnandomi a farla scadere, visto il PAO, a un certo punto quasi dimenticandomi di averla nel cassetto.
Torniamo a tempi più recenti...estate 2019.
Suppongo che anche da voi sin da giugno sia esploso un caldo infernale. E badate, se abitate a Napoli o a Palermo, può essere normale, ma io abito al nord...MOLTO al nord, abitando sulla fascia alpina.
E fa caldo...fa talmente caldo che per un po’ di giorni, non sopporto neanche la mia pelle, figurarsi gli abiti. E fa così caldo che la mia pelle non vuole sentir parlare dei soliti cosmetici, rifiutandosi di assorbire i prodotti che, fino a un mese fa, facevano parte della mia abituale beauty-routine.
E allora mi si è accesa la lampadina: Eureka (o meglio εὕρηκα)!
E se la mia (abbandonata) crema antiage adesso fosse esattamente quello di cui la mia pelle ha bisogno? 

Ebbene sì: lo è, perché le esigenze della nostra pelle non necessariamente restano immutate o immutabili, ma talvolta si modificano, adattandosi a nuovi ambienti, nuovi climi, nuove temperature.

Ed infatti, in questo periodo, la mia pelle è in assoluta simbiosi con la Crema Antiage Rassodante di Laboratorio della Farmacia, con formula rassodante viso-collo, adatta appunto a pelli normali e miste.



Conosciamola meglio…
Il packaging è semplice e funzionale: la crema è contenuta nel classico vasetto in plastica con tappo a vite, contenente 50 ml di prodotto.
La consistenza è soffice, in questo periodo caldo abbastanza fluida (in inverno si mostrava un pochino più densa), la profumazione appena percepibile, leggermente acre, il colore è il bianco tendente al perlescente.
Si stende sulla pelle con molta facilità, si distribuisce in maniera uniforme e si assorbe con leggero massaggio, lasciando la pelle gradevolmente morbida e liscia, senza residui nè tracce oleose.
La pelle resta velocemente asciutta, non lucida ed eventualmente pronta per accogliere il make-up, perché si è rivelata una buona base trucco, non ostacolandone la stesura e una buona resa.
Tra i suoi principi attivi figura in primis l’acido ialuronico microincapsulato, che sappiamo essere un alleato prezioso per l’idratazione e la giovinezza della pelle, perché trattiene le molecole d’acqua nella pelle, “riportandole in superficie”, favorendo così un effetto tensore e rimpolpante della pelle, mentre gli  acidi grassi omega-6 migliorano e rinforzano la barriera cutanea.
La sua formulazione  è progettata per contrastare la perdita di tonicità della pelle dovuta a diversi fattori, come lo stress, l’inquinamento, il pulviscolo ambientale, crono e foto invecchiamento. 


consistenza soffice

Cosa contiene
 Tra i Principi attivi, oltre al già citato Acido Ialuronico microincapsulato, ricordiamo Olio di Vinaccioli, Olio di Enotera, Olio di Argan, Vitamina E, Vitamina C, Aloe Vera gel, Burro di Karitè.
Cosa NON contiene
Non ci sono: Parabeni, Fenossietanolo, EDTA. Testato al Nichel, Cromo, Cobalto, Cadmio (< 1ppm) per minimizzare i rischi di allergie.

Come si usa la Crema Antiage Rassodante di Laboratorio della Farmacia

Vi sottolineo sempre, prima di applicare qualsiasi cosmetico, l’importanza che la pelle sia assolutamente detersa, quindi scegliete il metodo che più vi compiace dall’acqua e sapone, al latte detergente, alla mousse, ma la condizione imprescindibile è che la pelle sia pulita per accogliere al meglio i principi attivi e minimizzare il rischio di allergie.
Non è necessario usare grandi quantità di prodotto, anzi basta “pucciare” il dito nel vasetto un paio di volte per coprire l’intera area viso-collo.
La sensazione sul viso sarà subito piacevole, la pelle sarà subito liscia e morbida e i risultati in termini di luminosità sono davvero rapidissimi, vi accorgerete già dopo pochi giorni della gratitudine della vostra pelle, che apparirà visibilmente più bella, perché più idratata e luminosa.



In conclusione
Se avete voglia di saperne di più, vi invito a dare uno sguardo alle precedenti recensioni di Laboratorio della Farmacia.
Vi ricordo comunque in sintesi che i suoi prodotti sono reperibili solo in farmacia, garanzia di qualità non solo quanto al luogo in cui essi vengono venduti, ma perché formulati direttamente da farmacisti professionisti, che prestano grande attenzione al cliente finale, affinchè siano efficaci ma con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Sito web

Pagina Facebook




stampa la pagina

You Might Also Like

8 commenti

  1. E' capitato anche a me, la mia crema abituale proprio non si assorbiva (trasudavo!) in piena estate ed ho scelto una crema meno ricca che normalmente non sarebbe stata adatta a me, invece con il caldo era perfetta

    RispondiElimina
  2. l'età passa anche per me e stavo cercando una crema antiage per il mio viso, mi incuriosisce molto questo brand,quasi quasi inizio provando questa crema!

    RispondiElimina
  3. mi incuriosisce molto questa crema, sembra proprio il tipo di crema che cercavo, ho letto ciò che contiene e sono tutti ingredienti che trovo perfetti

    RispondiElimina
  4. Mi opiace molto l’inci di questa crema….. tutti i prodotti di Laboratoro della Farmacia sono davvero molto validi e soprattutto efficaci

    RispondiElimina
  5. Anche da me fa tanto, troppo caldo e questo fa si che la mia pelle non sopporti nessun cosmetico anche se mi rendo conto che invece sarebbe utile nutrirla, ma ahimè non ho mai trovato una crema nutriente come questa da te descritta, grazie quindi per il tuo interessante articolo, proverò sicuramente questa cremina 😉

    RispondiElimina
  6. non ho mai usato una crema nutriente, questa sembra proprio l'ideale con questo caldo, la pelle ne risente parecchio e questa sembra proprio la soluzione ideale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non è una crema nutriente, è antietà, rassodante, idratante e ha tante altre buone qualità. Per il periodo estivo, appunto, evito una crema nutriente che resterebbe più pesante perché troppo ricca e difficile da assorbire (tranne che per pelli molto molto secche ma, da quello che dici, non penso sia il tuo caso)

      Elimina
  7. una crema a cui non manca proprio nulla direi, e l'Inci sembra davvero ottimo da provare

    RispondiElimina

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Per ricevere le notifiche di risposta al vostro commento, basta cliccare sulla spunta "Inviami notifiche"
Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO o l'opzione URL/NOME nella quale si può anche indicare solo un nome (reale o di fantasia) senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati nè ceduti o venduti a terzi.

Follow me on Twitter

Like us on Facebook