Macchie solari sul viso? Scegli la protezione migliore - Life Style '99

Macchie solari sul viso? Scegli la protezione migliore

lunedì, marzo 15, 2021


Inutile negarlo, il sole ci fa stare bene e l'aria aperta ci rasserena, soprattutto dopo un lungo inverno trascorso tra casa e lavoro. Anche se amiamo il sole, non dobbiamo dimenticare che i suoi raggi solari sanno anche essere pericolosi, per l'insorgenza di scottature, eritemi e macchie solari che possono danneggiare in modo permanente la pelle, e nei casi casi più gravi, dare origine a melanomi cutanei.

macchie solari sul viso, come proteggere la pelle

Photoaging e macchie scure

I raggi del sole, oltre a donare alla pelle il colorito dorato che tanto amiamo, possono anche macchiarla.

Il fotoinvecchiamento (in inglese photoaging) è un particolare stato d’invecchiamento cutaneo causato dai raggi ultravioletti e da esposizione al sole, che unito all'invecchiamento biologico può provocare danni cutanei. La pelle invecchia più rapidamente, il collagene è danneggiato, il che significa comparsa di rughe profonde e diffuse, perdita di elasticità, pelle secca e ruvida, presenza di capillari, macchie solari e desquamazione. Fondamentale l'uso di una crema solare viso antimacchie  che protegga l’epidermide dai danni del sole e allo stesso tempo corregga l’inestetismo cutaneo delle macchie scure, uniformando l'incarnato del viso.

Che ci si trovi al mare, in montagna o in città,  utilizzare una protezione solare adatta al proprio fototipo e al proprio tipo di pelle, meglio ancora se arricchita di acqua vulcanica di Vichy, fonte essenziale di minerali che rinforzano, rigenerano e riequilibrano la cute, è il modo migliore per contrastare la comparsa precoce di rughe da photoaging e di macchie scure molto difficili da eliminare. A differenza dell’invecchiamento cronologico, predeterminato a livello genetico e risultato del naturale processo di invecchiamento cellulare, l’invecchiamento fotoindotto è la conseguenza diretta di fattori esterni legati all’ambiente e alle abitudini comportamentali.

proteggere la pelle dal sole

Come si formano le macchie solari sul viso

I raggi UVA e UVB, se non correttamente filtrati da una buona protezione solare, possono portare alcuni rischi per l’epidermide, tra cui la formazione di antiestetiche macchie brune localizzate generalmente nelle zone a maggiore fotoesposizione, ovvero a livello del viso e del décolleté. Le macchie solari sul viso, dal colore più scuro, marroni o grigiastre, si formano a causa di un malfunzionamento delle cellule che producono la melanina; esse possono comparire anche molto tempo dopo aver preso il sole e possono essere dovute sia ad una predisposizione genetica, sia a fattori esterni.

Le macchie dell’epidermide si possono classificare in due tipologie.

  Il melasma/cloasma: macchie molto frequenti tra le donne in gravidanza e che compaiono a causa dello squilibrio ormonale.

 Lentiggini solari o senili: dovute a una predisposizione genetica oppure in caso di una mancata protezione efficace dai raggi UV.

Colpiscono sia gli uomini che le donne, soprattutto a partire dai 40 anni, si presentano sotto forma di macchioline dal colore marroncino, piccole e molto diffuse, soprattutto sulla zona T del viso, decolleté e dorso delle mani. La prevenzione è il sistema migliore per combattere la comparsa di queste macchie brune sulla pelle: importante scegliere una crema solare viso antimacchie con protezione molto alta ma dalla texture leggera e non grassa.

stampa la pagina

You Might Also Like

0 commenti

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Per ricevere le notifiche di risposta al vostro commento, basta cliccare sulla spunta "Inviami notifiche"
Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO oppure l'opzione URL/NOME nella quale si può indicare un nome (reale o di fantasia) anche senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati nè ceduti o venduti a terzi.

Follow me on Twitter

Like me on Facebook

google.com, pub-4122676032481593, DIRECT, f08c47fec0942fa0