Saperne di più: olio di canapa, ginseng e tè verde.

martedì, gennaio 14, 2020

Fate caso a quanto le mode condizionino i nostri acquisti?
Vale per la moda in senso stretto (e ci può stare), ma il concetto è applicabile anche ad ambiti differenti, come l’alimentazione, la bellezza, il benessere e così via.
Certo, è importante discernere bene quando e quanto si possa seguire una tendenza (un trend, come suol dirsi in chiave più moderna), perchè se a volte questa può essere innocente o innocua, altre volte si rivela “fuffa” o addirittura pericolosa.
Certo, nessuno ci potrà negare il diritto di mettere scarpe orrende o abiti che ci staranno malissimo (contenti voi…), ma altre volte i trend si riflettono su ambiti che, nella migliore delle ipotesi, comporteranno inutili spese, in altri casi, possono persino essere dannosi.
Per esempio…
Una persona nella mia famiglia in un certo periodo prese la fissa del tè verde, che -diceva- faceva miracoli per la linea, tanto che spesso sostituiva i pasti con beveroni di tè verde amari o dolcificati con sostanze chimiche, nella convinzione che avesse un potere miracoloso come bruciagrassi.
E in effetti dimagrì, eccome...ma grazie tante, se invece di mangiare, bevi solo tè, dimagrisci pure se bevi un qualunque tè del supermercato di marca ignota e persino se il tè -anziché verde- fosse stato giallo, blu o viola.
Beh...no!


Altro esempio?
Il ginseng. Qualcuno che conosco nella assoluta convinzione della ineguagliabile capacità del ginseng di contrastare l’affaticamento fisico e mentale, tanto da usarla come integratore per i suoi bambini affinchè affrontassero meglio lo stress scolastico (alle elementari!). Devo davvero dire com’è andata a finire? Avrei quasi quasi telefonato al Telefono Azzurro per denunciarla, ma per fortuna ci ha pensato la pediatra a urlare contro in tutte le lingue del mondo, assodato che i bambini (uno in particolare) manifestavano sintomi di iperattività, carenza di sonno, tachicardia e così via (lassèm andèr, che ancora mi ci arrabbio) 


E vogliamo parlare dell’olio di canapa?
Questa è veramente di moda, diciamolo…c’è gente che nella canapa vede la panacea per tutti i mali. 
Certo, ammettiamo senza problemi che ha un mucchio di buone qualità, ma usarlo al posto dei farmaci tradizionali (=dall’efficacia comprovata) quando si hanno malattie serie, non è propriamente una scelta intelligente.



Fatte le debite premesse…

Voglio comunque sottolineare che le piante di cui ho parlato, ovvero tè verde, ginseng e canapa, hanno effettivamente moltissimi pregi e, se e quando vengono utilizzati bene, possono beneficiare al corpo ed all’organismo in mille modi.
Facciamo quindi gli stessi  esempi con i pregi in sintesi (controrisposta con i pro) 

Pregi del tè verde 

Ha proprietà antiossidanti, quindi contrasta l’invecchiamento cellulare, combattendo i radicali liberi.  Ha proprietà detossinanti e remineralizzanti, oltre ad essere utile come antibatterico ed a contribuire a combattere gli eccessi di glicemia e colesterolo.

Pregi del ginseng

E’ una pianta dalle proprietà altamente energizzanti, toniche e antistress. Ha un buon contenuto di vitamine, ha proprietà stimolanti e defatiganti.
Contribuisce all’equilibrio psicofisico dell’organismo.

Pregi dell’olio di canapa

Difficile restringere il campo: i pregi sono veramente tanti.
Ha ottime qualità nutritive e terapeutiche, ha proprietà antiossidanti, immunomodulanti e antinfiammatorie, ricco di omega-3 e omega-6, di vitamine e sali minerali.




Come vedete, lungi da me sminuirne i pregi (ma solo esortarvi ad utilizzarli in maniera informata e consapevole), è mia premura sottolineare invece che questi estratti vegetali possono rivelarsi veramente preziosi al nostro benessere.
Sapete per esempio che possono essere molto utili in campo cosmetico?
Proviamo a pensarci meglio...e mettiamoli insieme.

Prendiamo, facciamo un esempio...uno shampoo e proviamo a metterci dentro:


Il Tè verde, che è utile contro la forfora e contro la cute secca, che rinforza i capelli e ne aiuta la crescita. Che -avendo come appena detto- proprietà antiossidanti, aiuta il capello a restare giovane e lucente, quindi più sano e più bello.
Mettiamoci anche dell’Estratto di ginseng  che ha proprietà energizzanti e aiuta a combattere lo stress, nemico acerrimo del tono e della vitalità del capello, che sarà così più equilibrato e sano.
Ed aggiungiamo dell’Olio di Canapa che ha proprietà antiossidanti e combatte i radicali liberi, quindi combatte gli effetti del tempo che passa impietoso, ristrutturando e nutrendo in maniera efficace i capelli spenti, secchi o indeboliti, rendendoli così più sani e morbidi.
Avete miscelato bene la ricetta perfetta del benessere dei capelli? 
Bene, avete appena conosciuto Caap3, Shampoo Energizzante all’olio di canapa, ginseng e tè verde.

I più fedeli, fra voi lettori, potrebbero ricordare che qualche anno fa, vi avevo già presentato della stessa linea, nel corso del tempo, la Lozione Anticaduta, lo Shampoo Anticaduta e lo Shampoo Tutti i giorni.

Ve lo mostro da vicino…
Il packaging è semplice e funzionale: il flacone è in plastica scura, che protegge da luce e calore, tappo a vite bianco, con opzione a scatto per dosare meglio il prodotto, contiene 200 ml di shampoo.
La texture è in gel abbastanza consistente, completamente incolore trasparente, la profumazione è molto gradevole, non invasiva e  assolutamente unisex.

la texture in gel trasparente

Come si usa
Si applica sui capelli bagnati, dalle radici a tutta la lunghezza, ma attenzione, ne basta poco, assolutamente inutile, nonché antieconomico, eccedere con le quantità.
Forma nel giro di pochi secondi una schiuma soffice assai piacevole, va massaggiato sul cuoio capelluto e poi lasciato riposare (=agire) per qualche minuto. Non sciacquate quindi con troppa rapidità, ma lasciate indulgere gli estratti vegetali sui capelli, affinché esplichino in maniera efficace le loro benefiche capacità rinforzanti ed energizzanti.
Ha un’ottima capacità pulente, libera i capelli non solo del comune sporco ma anche dai residui ambientali, come lo smog.
Per esempio, è ottimo sui capelli degli sportivi (ad esempio, il mio consorte) che hanno bisogno di pulire a fondo la cute compromessa da sudore e impurità ambientali (pensate a quanto pulviscolo e/o smog assimilino i capelli, quando si fa running all’aperto), senza aggressività.



Il risultato di Caap3 Energizzante?

Quanto a me (e ai miei capelli), che sportiva non sono, ma che ho combattuto nell’ultimo periodo contro capelli spenti, senza vitalità e volume, con tendenza al crespo, poco gestibili nella piega, con ciocche talmente secche alla radice dietro la nuca, che pareva paglia…?
ASSOLUTAMENTE SODDISFATTA.
I capelli, già dopo i primi lavaggi, sono apparsi più sani e vitali, con un uso continuo e costante, oggi sono decisamente più luminosi, morbidi e pettinabili. La chioma finalmente si lascia domare da spazzola e phon e non ho più aree secche nè crespe, ingestibili allo styling.
In definitiva
I prodotti Caap3 sono sicuri e testati a livelli dermatologico e microbiologico. Non sono testati sugli animali nè quanto agli ingredienti, nè per il prodotto finito (completamente cruelty free)
Sul sito Caap3 potete trovare uno sconto di 5 euro sul vostro acquisto, basta inserire il coupon provacaap3 in fase di acquisto. La consegna è sempre gratuita, con la garanzia soddisfatti o rimborsati.


Trasporto sostenibile: anche la confezione che contiene il prodotto è completamente ecologica, ovvero in cartone con stampa digitale ad acqua, priva di piombo.

stampa la pagina

You Might Also Like

4 commenti

  1. I miei capelli sono decisamente disastrati, sono spenti, senza tono e continuo a cambiare shampoo ma senza ottenere risultati.
    Magari approfitto del coupon per provare...

    RispondiElimina
  2. Mi hai fatto sorridere per l'ironia con cui hai descritto certe mode legate agli ingredienti del momento. Mi pare giusto valutare pro e contro prima di farsi prendere troppo dalle manie.

    RispondiElimina
  3. Grazie per tutte le informazioni utili terrò presente questo olio che mi sembra proprio molto utile e curativo ,grazie per il coupon

    RispondiElimina
  4. E' tutta questione di buon senso che spesso manca! Per quanto riguarda i prodotti Caap li conosco benissimo e li trovo ottimi.

    RispondiElimina

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Per ricevere le notifiche di risposta al vostro commento, basta cliccare sulla spunta "Inviami notifiche"
Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO oppure l'opzione URL/NOME nella quale si può indicare un nome (reale o di fantasia) anche senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati nè ceduti o venduti a terzi.

Follow me on Twitter

Like us on Facebook

google.com, pub-4122676032481593, DIRECT, f08c47fec0942fa0