mercoledì 7 febbraio 2018

La riviera romagnola: in vacanza con i bambini!

Ammetto che la sezione Viaggi è la mia preferita, sebbene io non riesca a dedicarle il tempo che vorrei e che meriterebbe.
Vuoi per minor tempo da dedicare ai viaggi stessi, vuoi per il ménage familiare, finisco per aver meno occasioni di raccontarvi le esperienze ed i luoghi che mi hanno regalato emozioni.
L'ultima volta per esempio, vi avevo raccontato del Mercatino di Natale a Bolzano, ricordate?
Bene, finite ormai le feste di Natale, i nostri programmi guardano al futuro più immediato, perchè già in primavera ci si può organizzare per vacanze piccole o grandi che siano.
Naturalmente le nostre vacanze vanno pianificate come famiglia, non avrebbe più senso pensare a noi due solo come coppia, ma come mamma e papà felici.
E siccome ho trascorso la mia infanzia...beh, anche l'adolescenza, la prima giovinezza e la seconda..ok, non bariamo, anche da sposata ho continuato imperterrita a frequentare la Riviera Romagnola, a cui sono legata da sempre e che serba tantissimi dei miei ricordi più felici.
Illo tempore in Romagna ero una figlia, che si è beata dei tanti divertimenti che offriva, oggi posso, anzi possiamo, godercela da genitori.

La riviera romagnola: divertente ed educativo scoprirla con i bambini

Per i più piccoli il viaggio alla scoperta della riviera romagnola è fatto di gioco, divertimento, animazione e tanta natura.

Se è l'estate il periodo più vivace per viverla appieno, la riviera garantisce ai nostri bimbi occasioni interessanti durante tutto il periodo dell'anno.

La spiaggia e il mare catalizzano l'attenzione di grandi e piccini e se le condizioni atmosferiche lo permettono anche nei periodi più freddi è il luogo ideale per passeggiare, fare sport, giocare con la sabbia.


Ma la Romagna, sinonimo di divertimento, non è solo mare e spiaggia, perchè sono davvero molte le occasioni riservate all'intrattenimento fra feste, spettacoli, musica ed iniziative sportive.

La riviera dei parchi

Definita e non a caso 'riviera dei parchi', la costa romagnola vanta il distretto  più grande d’Europa, che raggruppa 11 strutture fra cui spiccano Mirabilandia, Oltremare, l’Acquario di Cattolica, Aquafan, Italia in Miniatura, Fiabilandia, Safari Ravenna, Atlantica, Casa delle farfalle, Salina di Cervia e La Ruota di Rimini.


Aperti parzialmente già a partire da marzo, i parchi sono un'occasione interessante per divertirsi imparando, grazie ai laboratori e alla scoperta sistematica della flora e della fauna.

Il mio bimbo è rimasto estasiato dalla visita all'Acquario di Cattolica, e ha dimostrato grande entusiasmo nello scoprire tante specie animali diverse, che si muovono nelle vasche e negli ambienti ricreati a dovere.




Il soggiorno in riviera un'esperienza positiva
Tra l'altro il soggiorno in riviera consente anche a chi ha figli al seguito di poter fruire di tutti i servizi adatti ai più piccoli. Un'esperienza indimenticabile è quella offerta dagli hotel per bambini a Cattolica.

I Family hotel di Cattolica sono sinonimo di ospitalità a 360 gradi ed offrono anche una cucina accurata, ideale per i più piccoli, che possono scegliere fra un'ampia proposta di carne e pesce e tantissimi primi piatti.
Il tutto naturalmente all'insegna dell'ottimo rapporto qualità-prezzo, che non guasta affatto.

Una riviera da vivere all'aria aperta
La riviera romagnola ha tanti pregi e soprattutto può essere vissuta all'aria aperta.
Per far divertire i bambini, niente di meglio che scegliere di muoversi con un mezzo di locomozione amico dell'ambiente come la bicicletta.
La riviera vanta chilometri e chilometri di piste ciclabili e un territorio a misura di bimbo per potersi spostare in bici senza correre rischi.

Accanto ai parchi divertimento, la Romagna conta sull'ampia presenza di giardini, parchi e riserve naturali, oasi faunistiche.
L'esperienza di Cattolica ci ha permesso di conoscere il parco naturale del Monte San Bartolo dove i più piccoli possono partecipare a visite guidate gratuite e laboratori incentrati sull'educazione ambientale, vivendo circondati dal verde di una natura rigogliosa.
Le visite consentono di conoscere più da vicino gli abitanti del parco a partire dalle tante specie di uccelli presenti agli insetti.
Vivendo la Romagna un po' più da vicino, è facile scoprire che è il luogo ideale per le famiglie con bimbi al seguito.
Ai più piccoli la riviera regala occasioni di divertimento tutto l'anno fra feste, animazioni, spettacoli  e appuntamenti programmati nel periodo del Carnevale, dell'estate, delle festività natalizie.
Insomma ogni occasione o festività offre il giusto spunto per far divertire i più piccoli.

6 commenti:

  1. Sono molti anni che con la mia famiglia passiamo le vacanze in Romagna, non ce ne siamo mai pentiti. Abbiamo fatto il giro dei parchi anche noi,

    RispondiElimina
  2. Sai che non sono mai stata in romagna? non avevo mai pensato alla romagna come posto di vacanza per famiglia...devo proprio farci un pensiero

    RispondiElimina
  3. Io vado spesso in Romagna con la mia famiglia, sin da ragazzina (come te, vedo), è un luogo in cui non ci si annoia mai, qualunque età si abbia :-)

    RispondiElimina
  4. Na sai che non ci sono mai stata.... in estate deve essere bellissima e divertentissima

    RispondiElimina
  5. Il mare non sarà fantastico come in altre località d'Italia, ma indubbiamente la Romagna batte tutti per ricettività turistica. Una zona perfetta sia per giovani, famiglie e anziani...e non è poco!

    RispondiElimina
  6. Io sono particolarmente interessata all'idea del family hotel, con i miei bambini non sempre mi sono trovata bene in vacanza, seguo il tuo link, vediamo se troviamo l'hotel giusto per noi quattro ��

    RispondiElimina

Lasciatemi un commento, se vi va: sarà sempre gradito.
Cercherò sempre di rispondere alle vostre domande 🤪

Subscribe

.