Acido ialuronico: conosciamo meglio le sue qualità.

lunedì, marzo 16, 2020

Ammetto che in questi giorni, la mia attenzione (ed ipotizzo anche quella della maggioranza degli italiani) è catalizzata dall’argomento Coronavirus e passo obiettivamente molte ore della giornata, in questa clausura forzata, a guardare telegiornali ed a consultare il sito dell’Ansa alla ricerca continua e spasmodica degli ultimi aggiornamenti.
Tuttavia mi rendo conto che questo è eccessivo e non è un atteggiamento sano e che il resto del mondo, o per lo meno d’Italia, avrà anche altri pensieri o interessi. 
Proprio in questi giorni, ho letto che fa bene, nei momenti difficili, dedicarsi alle proprie passioni, ai propri interessi, quindi in sintesi dedicarsi a se stessi.
Quindi riprendo in mano il mio blog, pubblicando un post che ho scritto molti giorni fa ma che, “con questi chiari di luna”, mi sono più volte chiesta se fosse il caso di pubblicare o meno.

E ho deciso che sì, lo pubblicherò, sperando di destare l’interesse di quella fetta dei miei lettori abituali a cui piace informarsi tramite i miei scritti dedicati al mondo del beauty e del benessere e leggere la mia esperienza personale in proposito.
Buona lettura.
______________________________________________________________________



Qualche giorno fa, vi ho parlato di sieri viso, entrando nel dettaglio alla loro funzione, a come si usino, alle condizioni necessarie per cui possano dare il meglio e così via.
Oggi vorrei completare il discorso, parlandovi di due sostanze di cui spesso si sente spesso parlare, come ingredienti nei cosmetici, per comprendere meglio perchè siano così note e perchè gli esperti cosmetologi li utilizzano nelle loro formulazioni.
La più nota di queste sostanze è l’acido ialuronico.

Ma cos’è l’acido ialuronico e come funziona?

L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente prodotta dal nostro organismo (e in quello di tutti i mammiferi).
E’ nota al grande pubblico per le sue incredibili capacità idratanti, ma vi siete chiesti perché?

O meglio come fa l’acido ialuronico a idratare i tessuti e la pelle in particolare?

Usando termini più semplici possibili, possiamo dire che le molecole di acido ialuronico hanno la capacità di legare le molecole di acqua nella pelle. 
Quando l’acido ialuronico presente nei tessuti incontra molecole d’acqua (sì proprio quella già presente nell’organismo, ragion per cui si dice che per essere belle, bisogna bere molto), si lega ad esse e porta in superficie l’acqua; ne deriva, oltre all'idratazione, un effetto riempitivo, perché le molecole d’acqua salendo in superficie “spingono” verso l’esterno, riducendo i solchi delle rughette e ridefinendo l’ovale, riducendo i rilassamenti cutanei.


L’acido ialuronico concentrato quindi stimola l’idratazione cutanea, richiamando l’acqua dagli strati epidermici più profondi e quindi aiutando la pelle a mantenere il livello ideale di umidità.
Risultato? 
Miglioramento dell’idratazione equivale a protezione della bellezza e della giovinezza e bellezza del viso, ma anche di protezione e benessere della pelle, perché la pelle disidratata non è solo meno bella, ma anche meno sana perché più esposta alle intemperie e alle impurità ambientali.
Ora proviamo a mettere un'alta concentrazione di acido ialuronico sulla nostra pelle, tramite un trattamento intensivo puro ristrutturante, idratante, rimpolpante per il viso


Con il trascorrere del tempo,  prevedibilmente il nostro organismo produce una quantità sempre minore di acido ialuronico, ma noi possiamo combattere questo calo naturale con lo  SHOT DI ACIDO IALURONICO CONCENTRATO by Skinlabo, che ha una straordinaria capacità di trattenere l’acqua, assicurando un’idratazione ottimale, levigando la superficie epidermica, affinando la grana della pelle e combattendo le rughe ed i segni del tempo.
L’effetto immediato che noterete sarà la luminosità, oltre a una pelle più liscia e tonica, un ovale ridefinito, ovvero un aspetto  più giovane.
Quanto al packaging, il siero è contenuto in un flacone di vetro scuro, protettivo dalla luce e dal calore, contenente 15 ml di prodotto.
La consistenza è più o meno liquida, trasparente, si applica su pelle perfettamente pulita (in particolare, eliminate ogni eventuale traccia di makeup). Si preleva con il comodo e igienico dosatore contagocce, si assorbe con leggero massaggio in pochi secondi, regalando un’immediata sensazione di pelle più sana e idratata.
Si utilizza mattina e sera, è importante -come per qualunque trattamento- essere costanti nell’utilizzo, per beneficiare a pieno dei suoi effetti antiage. Il consiglio del brand è di usarlo per circa una settimana, ma per esperienza personale, può durare qualche giorno di più e non ci sono controindicazioni nel prolungare un pochino il trattamento.



Una precisazione…

Ho la pelle particolarmente sensibile e reattiva, soggetta a facili arrossamenti, ma nessuno dei sieri Skinlabo che ho utilizzato mi ha creato alcun fastidio nè sul breve, nè sul lungo periodo, indice che sono adatti a tutti i tipi di pelle, anche quelle più delicate.
Ricordo anche, come ho già precisato nel post precedente, che un siero penetra negli strati più profondi della pelle, quindi non resta sulla superficie del viso, per idratare il quale sarà necessaria l'applicazione di una crema giorno e/o notte.
Ricordo peraltro, per chi non avesse letto il post precedente, che Skinlabo vende i suoi prodotti solo online, il che significa da una parte risparmiare molto sui costi di intermediazione tra il produttore ed il consumatore, dall'altro -proprio in questo periodo complicato- avere la possibilità di ricevere il proprio acquisto direttamente a casa propria senza muoversi di casa.
D'altra parte non si può uscire in questi giorni...

stampa la pagina

You Might Also Like

1 commenti

  1. Grazie, hai fatto proprio bene a decidere di pubblicare questo post, avevo sentito parlare tante volte di acido ialuronico, ma pensavo le sue proprietà fosseo del tutto diverse da quelle che hai spiegato!

    RispondiElimina

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Per ricevere le notifiche di risposta al vostro commento, basta cliccare sulla spunta "Inviami notifiche"
Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO oppure l'opzione URL/NOME nella quale si può indicare un nome (reale o di fantasia) anche senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati nè ceduti o venduti a terzi.

Follow me on Twitter

Like us on Facebook

google.com, pub-4122676032481593, DIRECT, f08c47fec0942fa0