Una favola illustrata: buoni sentimenti e insegnamenti per grandi e piccini - Life Style '99

Una favola illustrata: buoni sentimenti e insegnamenti per grandi e piccini

venerdì, dicembre 11, 2020

 Lo scorso anno, io e la mia amica Rossana, blogger e creativa per A drop of color abbiamo voluto cimentarci in un esperimento in vista delle feste di Natale.

Io e Ross ci conosciamo da molti anni, dai tempi in cui entrambe scrivevamo sul portale Ciao, siamo rimaste amiche e, come ho più volte raccontato, è a lei ed ai suoi incoraggiamenti che devo i miei esordi di blogger.

Qual era dunque l’esperimento natalizio che vedeva insieme Life Style ‘99 e A drop of color?

Pubblicare una fiaba illustrata.

Io avrei scritto una breve fiaba per bambini (ma non solo) e lei ne avrebbe disegnato le illustrazioni, su mia richiesta ancora rigorosamente a mano (ma se voleste approfittarne, sappiate che è bravissima anche con i più moderni strumenti grafici digitali, date un'occhiata ai suoi lavori, vi saprà stupire).

Abbiamo voluto regalare ai nostri lettori una favola in senso classico, ispirata a quelle di Esopo, i cui protagonisti fossero animali, ma il cui senso era quello di insegnare qualcosa ai lettori; è la cosiddetta morale della favola: Ὁ μύθος δελοι οτι, "la favola insegna che..."

Una favola nella quale quindi i protagonisti animali vogliono rappresentare i sentimenti, le emozioni, le paure degli uomini e insegnare alla fine qualcosa.

Cosa vuole insegnare a grandi e piccini la nostra favola?

In primis insegnerà il valore dell’amicizia, il valore della disponibilità e dell’aiuto gratuito.

Ma soprattutto la favola vuole insegnare cosa sia il pregiudizio, vuole indurre a non diffidare degli altri senza prima averli conosciuti.


Quest’anno quindi vorrei riproporre la nostra favola illustrata, perché i buoni sentimenti non passano mai di moda ed a Natale più che mai hanno la possibilità di pervadere i cuori.


Cosa ci racconta questa favola illustrata?


Narra la storia di un cucciolo di volpe che gioca nel bosco con nuovi amici, con tanto e tale entusiasmo per la prima nevicata dell’inverno, che non si rende conto di essersi smarrito.



 Riuscirà la piccola volpe a tornare a casa dalla mamma sano e salvo? Chi verrà in suo aiuto? 


(Sotto potrete leggere la fiaba sul blog o scaricarla gratuitamente in versione pdf sfogliabile e stampabile)

________________________________________________


Stai attento nel bosco, non ti allontanare troppo e torna a casa prima che faccia buio”

“Sì, mamma, stai tranquilla” -rispose la piccola volpe

“Copriti bene che fa freddo e, se iniziasse a nevicare, torna subito a casa” -ammonì Mamma Volpe, avvolgendo il suo cucciolo in una calda sciarpa.

“Ma mamma -protestò- la neve è così bella nel bosco, perché non posso giocarci solo un pochino?”

“Perché è pericoloso, il tuo nasino non funzionerà bene con la neve alta e potresti perderti nel bosco. E stai attento agli orsi!” -insistè mamma volpe.


CONTINUA A LEGGERE LA FIABA SU LIFE STYLE ‘99 ...

oppure clicca qui per scaricare la fiaba in pdf (versione sfogliabile e stampabile)




stampa la pagina

You Might Also Like

0 commenti

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Per ricevere le notifiche di risposta al vostro commento, basta cliccare sulla spunta "Inviami notifiche"
Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO oppure l'opzione URL/NOME nella quale si può indicare un nome (reale o di fantasia) anche senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati nè ceduti o venduti a terzi.

Follow me on Twitter

Like me on Facebook

google.com, pub-4122676032481593, DIRECT, f08c47fec0942fa0