Regali last minute per Natale (e non solo) - Life Style '99

Regali last minute per Natale (e non solo)

mercoledì, dicembre 23, 2020

 Siamo arrivati quasi alla meta...

Quale meta? Il Natale, naturalmente. Quest’anno tanto difficile sta per terminare, sperando si porti via con sé anche le brutture che ha imposto alle nostre vite in tutto il mondo.

Nell’attesa che il 2021 ci porti un pochino di pace e di normalità (chi l’avrebbe mai detto che si sperasse di vivere nient’altro che un po’ di sana normalità), preoccupiamoci di vivere a fondo qualunque emozione positiva possiamo nutrire, apprezziamo quello che di buono può esserci.

E se non saremo in 20 a tavola a Natale, poco importa, rimanderemo al prossimo anno, sperando di esserci ancora tutti.

Viviamo l’intimità delle nostre case, facciamo dei doni a chi amiamo, piccoli e grandi.

So che oggi può sembrare tardi, ma soprattutto in questo periodo di pandemia, anche un regalo di Natale last minute sarà apprezzato e ritengo che sarà apprezzabile anche un eventuale dono di Natale in ritardo, se non sarete riusciti a trovare ciò che vorreste nei negozi fisici o in quelli online.


regali di Natale

Cosa regalare last minute a una donna?

Se abitate in una città di dimensioni almeno decorose, qualunque cosa sarà reperibile, anche semplicemente al supermercato.

Dipende dalle tasche e dalla disponibilità di articoli.

Per esempio, con mia madre non si sbaglia mai regalando una crema viso. Che sia Natale o qualunque altra occasione, mia madre è felice quando può combattere i segni dell’età con prodotti antiage. Tuttavia bisogna ricordare che tendenzialmente le pelli mature avrebbero bisogno di trattamenti completi, ma le proprietarie di codeste pelli mature sono spesso poco propense a routine di skincare elaborate o lunghe.


regali di Natale


Mia madre per esempio, sebbene io la torturi con la teoria, neanche si sognerebbe di fare uno scrub viso o di mettere il siero prima della crema 😒

Se invece il regalo è per una sorella/cognata/amica, allora potete sbizzarrirvi con prodotti più specifici che le favorisca in una corretta skincare: io per esempio, prima di “far pratica” come blogger, non mi sarei neanche sognata di comprare un siero viso, il cui uso mi pareva assurdo, perché mai mettere un siero prima della crema, mettere l’uno escludeva l’uso dell’altra. 

Quanto mi sbagliavo…

Diverse volte vi ho spiegato l’uso e l’utilità dei sieri, ma se ne avete voglia, potete rileggere qui di seguito come si usa un siero.

Se avete avete il timore di sbagliare prodotto, potete sempre ovviare con carte regalo della profumeria preferita, da spendere a loro piacimento.

Naturalmente, anche per Natale, esiste la sempreverde opzione gioiello, ma dipenderà dalla disponibilità economica, sebbene esistano anche nell’ambito articoli dal prezzo assolutamente accessibile.

Tra l’altro, l’unica volta che sono riuscita ad andare in città in questi giorni, gli unici posti in cui ho visto potenziali assembramenti sono state due gioiellerie (ad esempio, bracciali dai nomi noti...notissimi): c’era non poca gente in coda, mi sono allora detta che noi italiani siamo più ricchi di quello che dichiariamo 😶

Regali di Natale per tutti...

Se vi va di fare un piccolo dono natalizio, pensate a qualche gadget eventualmente personalizzabile, come le tazze natalizie di A drop of colors, disegnate e stampate a mano. Naturalmente esistono anche soggetti non natalizi, se vi piace l’idea che la tazza possa essere usata tutto l’anno oppure si può optare per le diverse opzioni regalo che la mia amica Rossana crea con le sue manine fatate.


Tra le opzioni last minute, potete sempre regalare dei fiori, sia che rimaniate in tema natalizio (stelle di Natale o cesti/mazzi con vischio e agrifoglio), che invece pensiate a piante tradizionali, mazzi di fiori o magari rose stabilizzate, che hanno il vantaggio di durare veramente a lungo.


stelle di Natale


Regali curiosi…

Sul web, tra le varie opzioni regalo per Natale, ho trovato suggerimenti veramente singolari, ispirati obiettivamente  dagli eventi complicati che hanno caratterizzato quest’anno: set di mascherine, porta-mascherine, scorte di gel disinfettante ecc.

La mia opinione personale? NO!

Sembra quasi di augurare all’altro cose brutte, non sono assolutamente superstiziosa, ma: 

a) non è detto non lo sia il destinatario del regalo 

b) non credo l’etichetta preveda regali natalizi per affrontare eventualità nefaste


Tra i miei regali preferiti, regna quasi incontrastato il libro, ma attenzione, bisogna conoscere i gusti e le predisposizioni del destinatario del dono, inutile regalare un romanzo rosa a un patito dei thriller o viceversa. Discorso assolutamente analogo se decidete di regalare un CD, siate sicuri delle preferenze musicali del destinatario: a mio marito che ama il jazz e Bach sarebbe assurdo regalare musica neomelodica o la raccolta dei concorrenti di X Factor (The X Factor degli Iron Maiden invece è plausibile).


Oppure?

Naturalmente esiste la sempreverde opzione del buono regalo Amazon, che si può anche stampare unitamente a un biglietto di auguri, caricabile con l’importo desiderato, tra i 10 e i 1000 euro.






stampa la pagina

You Might Also Like

0 commenti

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Per ricevere le notifiche di risposta al vostro commento, basta cliccare sulla spunta "Inviami notifiche"
Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO oppure l'opzione URL/NOME nella quale si può indicare un nome (reale o di fantasia) anche senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati nè ceduti o venduti a terzi.

Follow me on Twitter

Like me on Facebook

google.com, pub-4122676032481593, DIRECT, f08c47fec0942fa0